Una torta di mele facile… come (bere) un bicchiere d’acqua!

Una torta di mele facile… come (bere) un bicchiere d’acqua!

Soffice, morbida, gustosa: sono queste le caratteristiche della torta di mele, un classico della cucina italiana, tanto che ne esistono moltissime ricette, più o meno difficili, più o meno elaborate. La torta di mele è un dolce passe-partout: è perfetta per l’inzuppo della colazione, si mangia volentieri a merenda, con il tè delle cinque, ma è deliziosa anche a fine pasto, accompagnata magari da una pallina di gelato alla crema. Si può dire che ogni momento sia quello giusto per farsi tentare da una fetta di questo dolce così buono e facile da preparare. Facile perché vi proponiamo un metodo per farlo a prova di bambino, senza bisogno di pesare gli ingredienti, ma servendovi soltanto di un bicchiere. Di plastica, come quelli per l’acqua. Siete pronti?

Le mele, quali scegliere?

Le tipologie di mele sono tantissime, ognuna con un proprio gusto e qualità organolettiche. Oltre a questo, un altro fattore da tenere in considerazione è  la consistenza, visto che cuocendo, la mela tende ad ammorbidirsi. Per la torta di mele le qualità più idonee sono le mele fuji e le golden: entrambe hanno un gusto dolce, sono sode e non farinose e mantengono la loro consistenza anche dopo la cottura, senza spappolarsi. Nella fetta di torta infatti è bene che la mela mantenga una propria compattezza, che si deve avvertire in bocca.

Frutta fresca e frutta secca, un binomio golosissimo

Le torte di mele sono buone per definizione, anche nella versione più semplice, con gli ingredienti essenziali. Ma perché non arricchirre un poco il sapore di questo dolce già di per sè molto buono con l’aggiunta nell’impasto di frutta secca come noci, nocciole, mandorle o pinoli, secondo il vostro gusto? La consistenza sarà più croccante, e il gusto più pieno. Potete scegliere un tipo soltanto di frutta secca o mescolarne due insieme: il risultato sarà davvero goloso.

E ora la nostra ricetta della torta di mele con il bicchiere

Ingredienti
3 uova – 1 bicchiere di zucchero a velo o di canna – 3 bicchieri di farina 00 (o 2 e 1/2 di farina 00 e 1/2 di farina di grano saraceno per un tocco più rustico) – 1 bicchiere di olio di semi di girasole  – 1 bicchiere di latte intero – 1 bustina di lievito per dolci – cannella – scorza di un limone non trattato – 1 bicchiere di noci sgusciate – 3 mele fuji – una noce di burro per la teglia.

Procedimento
Per prima cosa sgusciate le uova in una ciotola e montatele con lo zucchero utilizzando una frusta. Aggiungete poi il latte e l’olio e continuate a mescolare. In un altro contenitore setacciate la farina con il lievito e unite la scorza di limone. Aiutandovi sempre con una frusta, unite la farina e le noci spezzettate al composto di uova. Sbucciate le mele, detorsolatele e tagliatele a fettine. Imburrate intanto una teglia del diametro di 24 cm, infarinatela e disponete sul fondo le fettine di mela, sino a coprire del tutto il fondo della teglia e spolveratele con un poco di cannella. Versate sopra le mele il composto di uova e farina e mettete in forno a 180° per 20-25 minuti. Prima di togliere dal forno, provate a punzecchiare la torta con uno stuzzicadenti: se uscirà asciutto dalla torta significa che è pronta.

Translate »