Un nachos tira l’altro (specialmente se li abbiamo fatti noi)

Un nachos tira l’altro (specialmente se li abbiamo fatti noi)

I nachos, anche noti come tortilla chips, sono degli snack tipici del cucina messicana, compatti e croccanti, di un colore giallo intenso e con un inconfondibile sapore di mais tostato. In genere vengono serviti con formaggi e salse, ma sono ottimi anche da sgranocchiare da soli. Prepararli in casa è molto semplice. Bastano tre ingredienti: farina di mais, acqua e olio.

Storia dei nachos

Queste croccanti patatine di mais nascono nel 1943 in Messico, a Piedras Negras, al confine con il Texas. Ad inventarle fu un tal Ignacio Anaya, conosciuto da tutti come Nacho. Da qui il nome nachos. Oggi i nachos sono famosi in tutto il mondo e sono il piatto tipico di molti ristoranti messicani.

xxx nachos

Nachos: la ricetta

Per preparare in casa i nachos basta mescolare 200 gr farina di mais bianco con 200 ml di acqua e un pizzico di sale. Una volta realizzato il composto stendetelo tra due fogli di carta forno con un mattarello.
La sfoglia deve essere spessa circa 3-4 millimetri e, una volta pronta, va ritagliata con un coppapasta circolare e poi ancora a spicchi.
Friggete i nachos nell’olio di arachidi caldo. L’olio deve solo coprire il fondo di una padella, non è necessaria la frittura in immersione.
L’alternativa è la cottura in forno. Spennellate i nachos con un po’ di olio e poi cuoceteli a 180° per circa 8 minuti.

Come servire i nachos

La salsa d’accompagnamento più famosa è la guacamole che si prepara con la polpa di avocado schiacciata, i pomodorini a pezzetti, la cipolla, il succo di lime e il tabasco.
I più golosi invece possono cospargere i nachos con del formaggio tipo fontina lasciato sciogliere in un pentolino insieme a del parmigiano e del latte.
Se preferite, invece, un accompagnamento più leggero, preparate una sorta di insalatina di pomodori, cipolla rossa, peperoni, sedano, olio e succo di lime. Tutte le verdure devono essere tagliate finemente in pezzi piccolissimi.
Per mantenere i nachos sempre croccanti è meglio ripassarli per pochi minuti in forno prima di servirli.
Sono ottimi anche come accompagnamento ad un piatto di fagioli neri, o al classico chili con carne, in tipico stile tex-mex.

Scoprite nel tutorial qualche idea per portare i nachos a tavola e far felici i vostri ospiti!

Translate »