Tre torte per celiaci che piacciono anche a chi celiaco non è | CucinoFacile.it

Tre torte per celiaci che piacciono anche a chi celiaco non è

Torta cioccolato e mandorle
Tre torte per celiaci
Tre torte per celiaci
Tre torte per celiaci
Tre torte per celiaci

L’intolleranza o l’allergia al glutine spesso obbliga a rinunce importanti, soprattutto in materia di dolci. Le farine di frumento sono tutte bandite e la maggior parte dei dolci viene preparata proprio con questo ingrediente. E se in commercio non esistono ancora molte linee di prodotti davvero interessanti e gustose, proviamo a sperimentare a casa, con farine alternative, come quella di mais e di grano saraceno, oltre che mandorla, nocciole, cocco o noci. Le torte per celiaci possono essere invitanti tanto quanto quelle che possono mangiare tutti coloro i quali non hanno intolleranze o allergie al glutine. Si tratta semplicemente di sperimentare, per trovare la giusta proporzione tra farine alternative, e ottenere un composto in grado di legare insieme gli altri ingredienti.

Le farine alternative

Farina di riso, fecola di patate, farina di grano saraceno o di mais, farina di cocco, di mandorle o di banane, farina di amaranto o di quinoa: sono tante le farine che si possono utilizzare quando si è allergici al glutine e si deve quindi rinunciare al frumento. Spesso non è consigliabile utilizzare un solo tipo di farina, ma ricorrere a una miscela che sia più simile alle caratteristiche di una comune farina di frumento. Anche perché alcune, come per esempio quella di quinoa, hanno un sapore particolarmente intenso, che va smorzato. O, ancora, sono piuttosto “pesanti”, e vanno alleggerite con fecola di patate o amido di mais. Qui di seguito tre proposte invitanti, che piaceranno anche a chi non è celiaco. Provare per  credere!

Torta al cioccolato e mandorle

Ingredienti

300 g cioccolato fondente al 70% di cacao, 200 g polvere di mandorle, 200 g burro, 200 g zucchero di canna, 1 cucchiaino di cacao amaro, 6 uova, zucchero al velo, sale.

Procedimento

Fate fondere a bagnomaria il cioccolato nel burro e poi fate tostare in forno o in una padella per pochi minuti la farina di mandorle, sino a che sarà dorata, e fatela poi raffreddare. Montate i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale, sino a che saranno ben spumosi. Aggiungete alle uova il cioccolato fuso, il cacao amaro e infine la farina di mandorle, mescolando bene. Montate poi gli albumi a neve fermissima e incorporateli al resto del composto, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto, per non smontarli. Versate tutto in uno stampo a cerniera del diametro di 26 cm, foderato con carta da forno bagnata e strizzata. Cuocete in forno a 180° per 50-55 minuti e poi lasciate raffreddare completamente prima di consumarla. Spolverizzate con zucchero al velo prima di servire.

Torta di grano saraceno ai frutti di bosco

Ingredienti

250 g farina di grano saraceno, 200 g farina di mandorle, 2 dl olio extravergine di oliva o di semi, 150 g zucchero, 7 uova, 1/2 bustina di lievito per dolci, sale, 300 g marmellata di frutti di bosco o di fragole, zucchero al velo.

Procedimento

Montate i tuorli in una ciotola con lo zucchero e un pizzico di sale. Incorporate l’olio a filo e poi aggiungete la farina di grano saraceno setacciata con il lievito e la farina di mandorle. Mescolate bene, per evitare che si formino grumi. Montate gli albumi e poi uniteli al composto, amalgamando bene con una spatola, dal basso verso l’alto. Versate il composto in una teglia a cerniera del diametro di 26 cm, foderata con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Cuocete la torta a 180° per 50-55 minuti e poi lasciatela raffreddare. Una volta fredda, tagliatela a metà e farcitela con la marmellata. Spolveratela con lo zucchero al velo e servitela.

Torta mandorle e carote

Ingredienti

260 g carote grattugiate, 160 g farina di mandorle o nocciole, 60 g amido di mais, 40 g granella di mandorle, 200 g zucchero di canna, 4 uova, 1/2 bustina di lievito per dolci, 1 limone non trattato, zucchero al velo.

Procedimento

Montate i tuorli con lo zucchero sino a che saranno gonfi, poi unite la scorza grattugiata del limone. Incorporate a pioggia l’amido di mais setacciato con il lievito, la farina di mandorle, la granella e le carote.  A parte montate a neve gli albumi e incorporateli al composto mescolando dal basso verso l’alto. Versate il composto in una tortiera foderata con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato e cuocete in forno a 180° per un’ora. Lasciate raffreddare la torta prima di servirla e spolveratela con lo zucchero al velo.