Torta senza uova? Il ciambellone… si può fare!

Torta senza uova? Il ciambellone… si può fare!

Torta senza uova
Torta senza uova
Torta senza uova
Torta senza uova
Torta senza uova

Metti un pomeriggio in casa e la voglia di preparare una merenda buona e veloce.
Il ciambellone della nonna è sempre un’idea perfetta per tutta la famiglia.
L’entusiasmo è alle stelle, le fruste sono pronte ad entrare in azione, facciamo un check degli ingredienti.
Farina sì, zucchero sì, lievito sì, mancano solo le uova e non si può fare una torta senza uova.
Scusate, ma chi l’ha detto?

Torta senza uova?  Si può

Forse non sapete che esistono diversi modi per sostituire le uova nel composto base di una torta, almeno delle torte casalinghe più semplici.
Prendiamo come esempio un classico della colazione e della merenda italiana: il ciambellone della nonna.
Ecco la ricetta originale, poi vediamo cosa fare in mancanza di uova.

Torta senza uova: il ciambellone della nonna

Ingredienti

350 g di farina 00
200 g di zucchero
100 g di acqua (o latte)
100 g di olio di semi di girasole
4 uova
1 bustina di lievito

Procedimento

Per prima cosa montate molto bene con la frusta elettrica le uova con lo zucchero perché questo è il segreto di un ciambellone alto e soffice.
Dopo circa 5 minuti aggiungete l’acqua o il latte e l’olio e montate ancora.
Solo alla fine aggiungete la farina setacciata con il lievito e continuate a montare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Potete aggiungere scorza di limone o vaniglia a piacere per aromatizzare.
Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella e versate il composto.
Cuocete in forno caldo statico a 180° per 35 minuti.

Al posto delle uova… mezza banana

Se non avete le uova utilizzate le banane. Sembra un’assurdità eppure funziona perché le banane hanno un notevole potere addensante.
La consistenza sarà più umida e il gusto più dolce, quindi diminuite la quantità di zucchero.
Considerate mezza banana per ogni uovo. Nella ricetta del ciambellone quindi le banane saranno due.
Sapete cosa potete aggiungere che sta molto bene con le banane? Noci e cannella.

Al posto delle uova… due cucchiai di fecola

La fecola di patate viene utilizzata in particolare modo nelle creme per addensarle, ma anche nei dolci per renderli più soffici.
Può sostituire le uova, ma attenzione a setacciarla bene insieme alla farina e al lievito.
Considerate due cucchiai di fecola per ogni uovo. Nella ricetta del ciambellone quindi i cucchiai saranno 8.
Il cimbellone diventerà una nuvola. Arricchitelo con le mele.

Al posto delle uova… 50 ml di latte e un cucchiaio di aceto

Questa è una combinazione magica che non solo sostituisce le uova, ma stimola la lievitazione dell’impasto.
Non vi preoccupate per il gusto dell’aceto perché non si sente affatto. Utilizzate quello di mele che è più delicato.
Considerate 50 ml di latte e un cucchiaio di aceto per ogni uovo. Nella ricetta del ciambellone il latte c’è già, quindi aggiungiamone solo 100 ml e due cucchiai di aceto.
Perché non arricchire tutto con qualche cucchiaio di cacao amaro nell’impasto per trasformare questa ciambella in una merenda al cioccolato? Tre cucchiai sono l’ideale e aggiungete anche delle gocce di cioccolato.

Al posto della uova… 70 g di yogurt

Mezzo vasetto di yogurt per sopperire alla mancanza di un uovo.
Ovviamente potete scegliere lo yogurt che preferite, meglio se intero.
Il gusto è a vostra discrezione, ma vi suggeriamo di abbinarlo alla frutta fresca che potreste utilizzare per arricchire l’impasto.
Qualche idea: yogurt al cocco con scaglie di cocco e gocce di cioccolato fondente, oppure yogurt alla fragola con fragole fresche e cioccolato bianco.
Considerate mezzo vasetto circa di yogurt per ogni uovo. Nella ricetta del ciambellone quindi i vasetti saranno due.

Translate »