Torta salata (gluten free) di grano saraceno con erbette e stracchino

Torta salata (gluten free) di grano saraceno con erbette e stracchino

Torta salata gluten free di grano saraceno
Torta salata gluten free di grano saraceno
Torta salata gluten free di grano saraceno
Torta salata gluten free di grano saraceno
Torta salata gluten free di grano saraceno

La torta salata di grano saraceno con erbette e stracchino è fatta completamente hand made utilizzando farine senza glutine, dunque è adatta a tutti coloro siano intolleranti o celiaci, ma è anche così invitante da piacere anche a chi celiaco non è. L’abbinamento poi delle erbette con lo stracchino la rende perfetta anche per i bambini, sempre un po’ diffidenti nel mangiare le verdure.

La pasta brisée, una valida alternativa casalinga alla sfoglia

La pasta brisée, base della nostra torta salata, è una delle preparazioni base della cucina francese, estremamente versatile grazie al suo gusto neutro, che la rende perfetta per preparare piatti dal sapore più delicato o più deciso, in base agli ingredienti utilizzati per il ripieno. E’ inoltre estremamente facile da realizzare: servono infatti soltanto 4 ingredienti, burro, farina, acqua e sale. Il termine brisée in francese significa spezzettato e si riferisce al fatto che si impasta prima la materia grassa con la farina nella quantità sufficiente ad ottenere un impasto di pezzettini staccati l’uno dall’altro. Poi si aggiunge la quantità di acqua ben fredda, a cucchiaiate, poco alla volta, necessaria per ottenere una pasta omogenea. La brisée è indicata per moltissimi ripieni, fatti di formaggio e verdure, ma anche di carne e pomodoro o uova e formaggi.

La ricetta della torta salata di grano saraceno con erbette e stracchino

Nel nostro caso per la preparazione della base utilizziamo la farina di grano saraceno invece della 00. Ecco come fare.

Ingredienti

Per la pasta brisée
200 g farina di grano saraceno, 100 g burro, acqua fredda, sale, pepe, legumi secchi per la cottura in bianco.

Per il ripieno
500 g erbette pulite, 200 g stracchino, 2 uova, 2 cucchiai parmigiano grattugiato, foglie di timo, 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, sale.

Procedimento

Mescolate in una ciotola la farina con una presa di sale e il pepe. Aggiungete il burro fatto a pezzetti e iniziate a impastare, adoperando soltanto i polpastrelli delle dita. Quando avrete un impasto simile alla sabbia, aggiungete l’acqua, poca alla volta, e continuate a impastare sino a ottenere un composto elastico e omogeneo. Avvolgetelo quindi in un foglio di pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo fate saltare per qualche minuto le erbette lavate e strizzate in una padella con un filo di olio e lo spicchio di aglio. Se dovesse servire, unite mezzo bicchiere di acqua. Quando saranno appassite, salate, spegnete e lasciate da parte.

Stendete la pasta su un foglio di carta da forno aiutandovi con il matterello, poi trasferite tutto in una teglia di 24 cm di diametro. Con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo e poi ricopritelo con i legumi. Infornate a forno ventilato per circa 10 minuti a 180°. Quindi togliete dal forno e lasciate raffreddare. Una volta raffreddata, togliete i legumi.

Mettete nel frattempo in un frullatore lo stracchino, le uova, il parmigiano, il sale, il pepe e le foglioline di timo. Frullate tutto sino a ottenere una crema morbida che stenderete dentro la base. Livellate con una spatola e poi unite anche le erbette, facendole affondare nella crema.

Infornate a 180° per 25 minuti. Una volta cotta, togliete la torta dal forno e lasciatela raffreddare prima di sformarla.

Nel tutorial trovate qualche idea per una torta ancora più buona

 

Translate »