Torta Mimosa… al cioccolato!

Torta Mimosa… al cioccolato!

Volete preparare un dolce speciale in occasione della Festa della Donna? Impossibile non pensare alla torta Mimosa, caratterizzata da una decorazione con il pan di Spagna che tanto ricorda i fiorellini gialli e tondi della pianta omonima. Alla ricetta più classica, fatta con pan di Spagna e crema pasticcera, si sono affiancate negli anni molte varianti e tra le più golose c’è senza dubbio quella della torta Mimosa al cioccolato: si può fare in due modi, con un pan di Spagna al cacao da farcire con crema pasticcera classica o in una versione potenziata con anche il ripieno al cioccolato.

Pan di Spagna al cioccolato

Per una torta mimosa al cioccolato prima di tutto bisogna preparare la base, con il pan di Spagna al cioccolato. Sbattete i tuorli di sei uova con 150 grammi di zucchero, poi incorporate anche gli albumi montati a neve. Aggiungete 60 grammi di farina setacciata, 80 di fecola di patate e 40 di cacao, mescolando con delicatezza. Imburrate e infarinate una teglia a bordi piuttosto alti, del diametro di circa 24 centimetri, poi infornate a 180 gradi per circa 30 minuti. Una volta cotto, sfornate il pan di Spagna e lasciatelo intiepidire, poi sformatelo e lasciatelo raffreddare.

Crema pasticcera al cioccolato

Nel frattempo, potete preparare la crema per la farcitura. Nella Mimosa classica va messa la crema pasticcera, ma il ripieno della torta mimosa al cioccolato si può realizzare anche con una crema al cioccolato. In questo caso, per prima cosa bisogna montare tre tuorli d’uovo con 120 grammi di zucchero, poi aggiungere poi 25 grammi di farina e, lentamente, 250 millilitri di latte caldo. Mettete tutto sul fuoco a fiamma bassa e mescolate, fino a quando la crema non si addenserà. Infine, togliete dal fuoco, aggiungete 50 grammi di cioccolato fondente tritato e amalgamate bene. Lasciate raffreddare il vostro composto, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicola sulla superficie.

Torta Mimosa al cioccolato, la ricetta

Quando il pan di Spagna si sarà freddato, tagliatelo orizzontalmente, ottenendo una sorta di coperchio: formate quindi un incavo svuotando la base del pan di Spagna per ottenere la mollica che vi servirà come copertura del dolce. Bagnate il pan di Spagna con il succo d’arancia o con uno sciroppo, da realizzare con acqua, zucchero e liquore. Riempite la base del pan di Spagna con la vostra crema (pasticcera o al cioccolato), poi chiudete la torta con la calotta tagliata in precedenza. Ricoprite il tutto con la crema avanzata e con le molliche di pan di Spagna ricavate scavando la base della torta. Lasciate riposare in frigo un paio d’ore prima di servire: decorare con un ramoscello di mimosa va bene per qualsiasi variante.

Translate »