Torta di riso freddo

Torta di riso freddo

Timballo di riso freddo
Timballo di riso freddo
Timballo di riso freddo
Timballo di riso freddo

Per molti il riso freddo è il piatto dell’estate. Ma per non portare in tavola sempre la stessa insalata di riso, avete mai provato a metterla in uno stampo?

Una torta di riso freddo

Immaginate di servire l’insalata di riso non con il cucchiaio, ma tagliandola a fette come fosse una torta.
È un’idea originale per portare a tavola un piatto dato ormai troppo per scontato.
Potete utilizzare lo stampo che preferite scegliendo tra una scenografica ciambella, un semplice plumcake o una classica torta.
Ecco come si fa.

Riso compatto

Vi suggeriamo di utilizzare per questa torta fredda di riso un riso particolare, cioè quello da sushi perché resta più umido e compatto.
I chicchi dopo la cottura restano uniti e per questo è possibile utilizzarlo sia per fare dei rotoloni come nel caso del sushi, sia una torta di riso.
Trovate questo particolare tipo di riso in tutti i supermercati e per cuocerlo basta seguire le istruzioni sulla confezione, ma in generale va cotto come gli altri tipi di riso, solo che l’acqua deve essere assorbita.
Potete aggiungere o meno l’aceto di riso che è previsto nella preparazione del sushi, dipende un po’ dal gusto che volete ottenere.
Se volete aromatizzare e colorare il riso potete aggiungere nell’acqua dello zafferano oppure della curcuma e se amate le erbe aromatiche potete farne una sorta di pesto molto leggero e aggiungerle al riso una volta freddo.

Il condimento

In realtà sarebbe meglio parlare di ripieno perché questa è una torta farcita.
Tra due strati di riso potete mettere quello che preferite. Per esempio un classico dell’insalata di riso e quindi tonno, pomodori e maionese, ma anche una crema di formaggio erborinata con cubetti di verdure croccanti se volete una variante vegetariana.
Stanno molto bene anche delle fette di peperone al forno con una crema di ricotta e basilico, oppure il salmone affumicato con guacamole.
L’importante è che sia qualcosa di morbido e cremoso che leghi gli ingredienti del ripieno per ottenere delle fette perfette.

Come comporre la torta fredda di riso

Una volta pronta la base, cioè il riso, stendetene una parte in uno stampo leggermente unto con olio di semi e poi coprite con uno strato di ripieno che come già detto deve essere abbastanza compatto per non perdersi in pezzi una volta tagliate le fette.
Coprite poi con un altro strato di riso e completate tutto con semini misti o erbe aromatiche tritate. Lasciate riposare in frigorifero per qualche ora e poi servite a fette.
Meglio utilizzare uno stampo a cerniera per ottenere una torta esteticamente perfetta.

Decorazione finale

Potete lasciare la vostra torta di riso semplice, con la superficie bianca, ma potete anche divertirvi a decorarla in tanti modi e con tanti ingredienti.
Abbiamo già detto dei semini. Se li utilizzate sceglieteli a contrasto, quindi i semi di papavero per esempio che sono piccoli e neri e spiccano sul riso bianco. Oppure utilizzate delle verdure tagliate a coriandoli o ritagliate con degli stampini da biscotto: stelline di peperoni, pesciolini di pomodoro, fiorellini di carote. Se avete una certa manualità realizzate delle roselline con la verdura.
Per rendere la torta simile ad una torta da pasticceria potete anche decorarla con delle creme di formaggio spalmandole con una spatola in maniera regolare oppure applicandole alla torta con un sac à poche in maniera molto elegante.

Sfogliate il tutorial per leggere altri consigli sulla preparazione della torta di riso freddo

 

Translate »