Torta di carote: facciamola diversa! | CucinoFacile.it

Torta di carote: facciamola diversa!

Torta di carote: le varianti
Torta di carote: le varianti
Torta di carote: le varianti
Torta di carote: le varianti
Torta di carote: le varianti
Torta di carote: le varianti

Primavera, voglia di merende all’aperto nel parco, di picnic con la famiglia la domenica, di colazioni in veranda. E cosa c’è che si sposa alla perfezione con tutte queste situazioni? La torta di carote! Soffice, naturalmente dolce, in una parola deliziosa, la torta di carote è semplice da fare, e soprattutto piace ai grandi, ma soprattutto ai piccini, palati più complicati da soddisfare. E poi, la protagonista è la carota, ortaggio onnipresente sulle nostre tavole, ma tipica della bella stagione: oltre alle rinomate proprietà abbronzanti, grazie alle riserve di betacarotene, è ricca anche di vitamine e fibre, capaci di riequilibrare la flora intestinale.
Di torta di carote però non ne esiste una sola, bensì una moltitudine di varianti: alla ricetta di base potete aggiungere frutta secca, ma anche squisite creme. Non ci credete? Leggete qui sotto!

Torta di carote: ricetta base

Per cucinare la torta di carote, occorrono ovviamente le carote, ma anche farina di tipo 00, di mandorle e di nocciole, oltre alle uova e allo zucchero. Partite così: dopo aver montato i tuorli in spuma, unendoli allo zucchero, pelate le carote e grattugiatele, mescolando la poltiglia ottenuta con i tuorli sbattuti, e le farine di mandorle e nocciole. A questo punto, aggiungete gli albumi montati a neve e, infine, la farina 00 e la fecola, avendo cura di mescolare dal basso verso l’alto, di modo da incorporare nel composto più aria, per renderlo più morbido. Versate il tutto in uno stampo a cerniera che avrete già imburrato e infornate per 50 minuti a 180 gradi. Ecco la vostra torta di carote. Ora potete divertirvi con le varianti!

Torta di carote e nocciole

Le nocciole si sposano alla perfezione con le carote. Oltre a utilizzare la farina di nocciole, si possono unire le nocciole, ridotte in granella, quando è il momento di aggiungere gli albumi. Otterrete un impasto morbido, ma con una nota croccante. Questa versione è di solito molto apprezzata dai bambini.

Torta di carote con gelato di piselli

Volete un dessert fresco e curioso, perfetto per la stagione calda? Proponete questa torta di carote in chiave gourmet. Dopo aver sfornato la torta di carote base, rifilate i bordi con un anello, per ottenere una circonferenza di 19 cm di diametro. Non rimuovete l’anello, ma tenetelo come argine, per distribuire sulla superficie il gelato di piselli, preparato in precedenza. Come? Basta bollire per 10 minuti i piselli nel latte con g 60 di acqua, un baccello di vaniglia e lo zucchero. Una volta lessati, frullateli, passate a colino, incorporate la panna e versate nella gelatiera.

Torta di carote con crema al formaggio

Qui il pezzo forte è la crema al formaggio, con cui guarnire la torta di carote. Come ottenerla? Procuratevi del formaggio spalmabile, da mescolare con zucchero a velo e succo di limone. Poi, usatela per decorare la torta. Un dolce semplice, ma d’effetto.

Torta di carote al caffè

Il caffè, leggermente amarognolo, crea un bel contrasto con la dolcezza delle carote. Anche in questo caso, seguendo la ricetta di base, il trucco sta nell’aggiungere l’ingrediente segreto – ovvero il caffè – prima degli albumi montati a neve. Attenzione, però alla quantità e alla tipologia: sono 4 bustine di caffè liofilizzato.

Torta di carote e yogurt

Lo yogurt ha la capacità di rendere l’impasto ancora più morbido e delicato, se possibile. Dopo aver mescolato tuorli e zucchero, aggiungete lo yogurt, poi la purea di carote, gli albumi e tutti gli altri ingredienti. Dopo averla sfornata, lasciatela raffreddare e servitela a fette, con una noce di panna montata: i vostri bambini la ameranno!