Timballo di ziti con brie e carciofi | CucinoFacile.it

Timballo di ziti con brie e carciofi

Per la ricetta del timballo di ziti con brie e carciofi, preparate la besciamella: sciogliete il burro in una casseruola, unitevi la farina e incorporatela creando una crema.
Aggiungete tutto in una volta il latte, freddo, stemperando bene. Portate a bollore e cuocete mescolando finché la besciamella non si sarà
addensata. Insaporite con sale, noce moscata, 100 g di brie a tocchetti e 1 cucchiaiata di grana grattugiato.
Mondate i carciofi e tagliateli a spicchi, immergendoli in acqua
e limone a mano a mano che li pulite.
Conservate anche i gambi, privandoli della parte esterna fino a ottenere
solo il cuore.
Raccogliete carciofi e gambi in padella con olio, 1 spicchio di aglio, un goccio di acqua; coprite con il coperchio e cuocete per 10‑15 minuti.
Lessate gli ziti in una teglia che li contenga bene, scolateli e lasciateli raffreddare dopo averli unti con un filo di olio.
Disponetene uno strato in un stampo ad anello (ø 30 cm) sporcato con un po’ di besciamella.
Versate metà della besciamella sugli ziti, quindi adagiatevi sopra i carciofi e i gambi, tenendone da parte alcuni per la copertura.
Coprite con la besciamella, quindi chiudete il timballo con altri ziti e infornate a 180 °C per 20 minuti circa.
Cospargete la superficie con tocchetti di brie e infornate di nuovo per pochi minuti sotto il grill, finché il timballo non sarà gratinato.
Completatelo con gli spicchi di carciofi tenuti da parte. Decoratelo a piacere anche con cimette di broccolo romanesco, scottate in acqua bollente salata.

Translate »