Tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti

Tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti

Spiedini tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti
Spiedini tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti
Spiedini tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti
Spiedini tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti
Spiedini tacchino e salsiccia per un secondo che piace a tutti

Volete un’idea per preparare un secondo veloce e nello stesso tempo pieno di gusto, che non faccia storcere il naso ai vostri bambini e che soddisfi il desiderio di un piatto sfizioso per i più grandi? Gli spiedini tacchino e salsiccia sono la risposta! Prepariamoli insieme!

Il profumo di un’erba aromatica

Il valore aggiunto delle erbe aromatiche in cucina è infinito, e in questa ricetta la fa da padrona la salvia. Abbinata a salsiccia e tacchino quest’erba rilascia un profumo e un sapore determinanti per il gusto del piatto. In questi mesi in cui le temperature calano e i vasetti di timo, maggiorana, salvia, basilico e di tutte le altre piantine non possono più stare sul nostro balcone, occorre trovare il modo giusto per non disperdere i profumi e i sapori che abbiamo gustato per tutta la primavera e l’estate. Una soluzione potrebbe essere quella di congelare le foglioline una volta pulite: in questo modo basterà toglierle dal congelatore qualche minuto prima di utilizzarle e nei nostri piatti ritroveremo tutto l’aroma cui siamo abituati. Un altro metodo consiste nel farle essiccare per poi lasciarle in un barattolo ermetico che conservi tutto il profumo. In entrambi i casi potremo rigustare tutto l’aroma senza che si perdano le proprietà di queste erbe.

Come conservare le erbe aromatiche per l’inverno?
Come conservare le erbe aromatiche per l’inverno?
Come conservare le erbe aromatiche per l’inverno?
Come conservare le erbe aromatiche per l’inverno?
Come conservare le erbe aromatiche per l’inverno?

La ricetta degli spiedini con tacchino e salsiccia

Prendete una fesa di tacchino intera di 500 g e tagliatela a cubotti di 2 cm di larghezza e 3 cm di lunghezza. Prendete 350 g di salsiccia di suino, togliete la pelle e tagliatela a pezzettini. Procuratevi anche 300 g di pancetta tesa affettata e un bel ciuffo di salvia, lavata e asciugata. Componete ora gli spiedini: infilate in uno stuzzicadenti un pezzetto di tacchino, una fetta di pancetta, un pezzetto di salsiccia, una foglia di salvia e finite con un altro pezzo di tacchino. Continuate sino a che non avrete terminato tutti gli ingredienti. In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio extravergine di oliva e poi soffriggeteci una cipolla affettata. Quando questa sarà dorata, unite 500 g di passata di pomodoro e poi gli spiedini. Salate, coperchiate e lasciate cuocere per circa un’ora, rigirando di tanto in tanto gli spiedini. Una volta pronti, aggiustate di sale e servite con un contorno.

Nel tutorial scoprite qualche suggerimento per preparare gli spiedini

Translate »