Sperlari, decisione storica: addio alla gelatina animale nelle caramelle | CucinoFacile.it

Sperlari, decisione storica: addio alla gelatina animale nelle caramelle

Sperlari, decisione storica: addio alla gelatina animale nelle caramelle” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale

Il 16 marzo scorso, Sperlari, l’azienda italiana famosa per la produzione di caramelle, torroni, mostarde e dolcificanti, ha annunciato ai suoi consumatori la decisione di aver eliminato la gelatina animale da tutte le sue caramelle prodotte in Italia: saranno infatti realizzate utilizzando ingredienti di origine vegetale, come l’amido di mais e l’amido di patate.

L’annuncio è stato fatto a Milano, insieme all’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, l’ateneo dell’associazione Slow Food, con la quale Sperlari collabora dal 2018 “per lavorare al miglioramento costante della qualità dei prodotti e degli ingredienti, alla scelta di ingredienti naturali e al progressivo passaggio dalla plastica alla carta nelle confezioni”.

Gelatina animale: che cos’è?

La scelta di eliminare la gelatina animale arriva dopo un lungo percorso di più di tre anni di lavoro, in cui l’azienda Sperlari si è impegnata a rivedere le ricette delle caramelle in tutti i suoi stabilimenti italiani, per “offrire al consumatore non solo prodotti buonissimi, ma anche rispettosi dell’ambiente e degli animali“.

Infatti, la gelatina alimentare di origine animale rappresenta uno dei principali prodotti di scarto degli allevamenti intensivi di suini e bovini: si ottiene dalla lavorazione del collagene ricavato dalle ossa e dalla pelle degli animali ed è spesso impiegata per produrre caramelle gommose, budini e creme.

La gelatina animale viene utilizzata per dare gommosità e morbidezza alle caramelle.

Per Silvio Barbero, vicepresidente dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e di Slow Food, “abbandonare l’utilizzo di gelatina animale è una scelta etica perché aiuta a costruire un mondo più buono, più pulito e più giusto”.

La nuova scelta di Sperlari è stata presa “nel rispetto dei criteri di eticità e di sostenibilità“, ha dichiarato Piergiorgio Burei, amministratore delegato dell’azienda, il quale ha annunciato anche il lancio sul mercato della nuova linea di caramelle Kids, prodotte senza gelatina animale né coloranti artificiali. Le nuove caramelle pensate per i bambini presentano, inoltre, un packaging sostenibile smaltibile nella carta.

Le alternative alla gelatina animale

In cucina è veramente facile sostituire la gelatina animale con altri ingredienti di origine vegetale: per esempio, gli amidi e le farine sono ottime sostanze che possono essere utilizzate come addensanti. Oppure, un gelificante vegetale valido come sostituto della gelatina animale è rappresentato dall’agar agar, prodotto ottenuto dalla lavorazione delle alghe rosse.

Sperlari, decisione storica: addio alla gelatina animale nelle caramelle” è stato pubblicato su Vegolosi, magazine di cultura e cucina 100% vegetale.
Su Vegolosi trovi ricette per tutti, notizie, video e guide di cucina: puoi seguirci anche su Facebook, Whatsapp, Pinterest, Instagram e Youtube.

Translate »