Sorbetto al basilico: come prepararlo e servirlo

Sorbetto al basilico: come prepararlo e servirlo

Come servire il sorbetto al basilico!

Il sorbetto al basilico è l’alternativa verde al classico sorbetto di limone. Si può servire a fine pasto o anche a metà per passare da una portata all’altra ed è l’ideale per pulire la bocca e stimolare la digestione.

Il sorbetto al basilico

Il sorbetto ha una consistenza diversa, è più denso e simile ad un gelato e meno acquoso, ma gli ingredienti sono gli stessi. Cambia solo un po’ il procedimento perché tutto viene frullato con un frullatore ad immersione invece che mescolato. Se volete rendere il sorbetto più morbido potete aggiungere un albume montato a neve e il risultato sarà molto simile ad un gelato alla frutta.

La ricetta della granita

La granita di basilico si prepara con le foglie di basilico fresche. Sceglietele piccole e morbide (ne basterà un mazzetto) e cuocetele in un pentolino con 100 gr di zucchero e un pochino di acqua. Quando lo zucchero sarò completamente sciolto togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete 250 ml di vino bianco. Lasciate raffreddare il composto per 12 ore e poi eliminate le foglie e aggiungete 2 cucchiai di succo di limone e qualche foglia di basilico tritata finemente.
Versate tutto in un recipiente da freezer e lasciate raffreddare per tre ore circa mescolando ogni 30 minuti con un cucchiaio per mantenere cremoso il composto.

La granita al basilico può essere servita da sola o anche come accompagnamento a piatti dolci e salati.

Translate »