Scampi impanati, finocchi all’anice e patate al lime | CucinoFacile.it

Scampi impanati, finocchi all’anice e patate al lime

CI01904.pdf

Per la ricetta degli scampi impanati, finocchi all’anice e patate al lime, scaldate 1 cucchiaio di olio in una padella, insaporitelo con l’aglio e le acciughe per un paio di minuti, quindi unite la passata e cuocetela
per 10 minuti, regolando di sale e di zucchero. Eliminate l’aglio e inzuppatevi il panfocaccia tagliato a fette. Trasferite le fette di panfocaccia su una teglia rivestita con carta da forno e infornate a 160°C per circa 1 ora, finché il panfocaccia non comincerà a essere croccante. Sfornatelo e frullatelo, ottenendo la panatura per gli scampi. Lavate le patate e lessatele intere con la buccia. Pelatele, schiacciatele con una forchetta e conditele con olio, sale e la scorza del mezzo lime grattugiata. Pelate il pompelmo, dividetelo in spicchi (eliminate a piacere la pellicina). Tagliate ciascuno spicchio in 2-3 pezzi. Sgusciate gli scampi ed eliminate la teste, le chele e il budellino bruno. Rosolate le code in una padella in un velo di olio per 2-3 minuti, solo dalla parte del dorso.
Mondate il finocchio, dividetelo in 4 spicchi, sfaldateli e tagliate le falde a striscioline. Rosolatele in una padella con 2 cucchiai di olio per un paio di minuti, sfumate con 50 g di liquore, salate e cuocete per altri 3-4 minuti, finché il liquido non si sarà asciugato. Impanate gli scampi nelle briciole di panfocaccia. Disponete nei piatti 2-3 cucchiai di patate al lime e qualche pezzetto di pompelmo. Adagiatevi sopra gli scampi, completate con briciole di panfocaccia e, a piacere, con germogli.

Translate »