Scampi con patate e taccole

Scampi con patate e taccole

Per la ricetta degli scampi con patate e taccole, tagliate le patate in piccoli spicchi, senza sbucciarle,
e arrostitele in padella con un filo di olio e un pizzico di sale per una decina di minuti. Lessate le taccole in acqua bollente salata per 3‐4 minuti, poi scolatele e conditele con un filo di olio, un pizzico di sale e qualche goccia di limone. Sgusciate 8‐10 scampi, quindi tagliate gli altri a metà per la lunghezza: teneteli tesi con una mano e incideteli sul dorso, dalla coda fino alla testa. Rosolateli tutti in padella con un filo di olio e un pizzico di sale per 2‐3 minuti, voltandoli su entrambi i lati. Distribuite gli scampi nei piatti con le patate arrostite e le taccole; completate con erbe aromatiche a piacere (noi abbiamo usato l’aneto), un pizzico di pepe, scorza grattugiata di limone e qualche mezza rondella.

Translate »