Risotto coi «caperozoli»

Risotto coi «caperozoli»

Per la ricetta del risotto coi «caperozoli», fate aprire i caperozoli in un tegame con un filo di olio, coperti, in circa 5 minuti. Sgusciatene e sminuzzatene metà. Filtrate il loro sughetto. Soffriggete i caperozoli sminuzzati in un tegame con un filo di olio, 1 spicchio di aglio e 1 cucchiaiata di prezzemolo. Unite il riso e tostatelo per 2-3 minuti, quindi sfumatelo con uno spruzzo di vino bianco. Portatelo a cottura aggiungendo poco per volta il sughetto dei caperozoli e, quando finisce, acqua calda. Alla fine regolate di sale. Mantecate il risotto con 2 cucchiai di olio e spegnete. Servite il risotto coi caperozoli rimasti, sgusciandone la maggior parte e lasciandone alcuni con il guscio. Completate con pepe e prezzemolo.