Riso con preboggion | CucinoFacile.it

Riso con preboggion

Per la ricetta del riso con preboggion, tostate i pinoli in una piccola padella senza grassi per pochi minuti.
Lavate delicatamente le foglie di basilico, asciugatele senza sfregarle e raccoglietele in un mortaio, se possibile di marmo. Iniziate a schiacciarle lungo le pareti del mortaio con un pestello di legno (secondo la tradizione dovrebbe essere di legno di bosso) insieme con uno spicchio di aglio sbucciato e a un pizzico di sale grosso, che aiuta a conservare brillante il colore verde e aumenta l’attrito favorendo l’operazione. Unite i pinoli e continuate a pestare. Incorporate un cucchiaiata generosa di pecorino e uno di parmigiano grattugiati e proseguite a pestare fino a ottenere un composto abbastanza denso. Trasferitelo in una ciotola e unite a filo circa mezzo bicchiere di olio mescolando con un cucchiaio: dovrete ottenere una crema.
Per il riso: Mondate e lavate le erbe selvatiche, poi rosolatele brevemente in padella con un filo di olio.
Scaldate il brodo vegetale, unite il riso e cuocetelo per una decina di minuti, quindi aggiungete le erbe rosolate, regolate di sale e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti. Diluite un cucchiaiata abbondante di pesto con un mestolino di brodo bollente e versatelo nella pentola del riso. Spegnete dopo un paio di minuti. Togliete dal fuoco, unite ancora un cucchiaio di pesto e servite ben caldo.

Translate »