Ravioli integrali con cavolo e anacardi | CucinoFacile.it

Ravioli integrali con cavolo e anacardi

0118_AIRC.indd

Per la ricetta dei ravioli integrali con cavolo e anacardi, mettete a bagno gli anacardi in una ciotolina con 60 g di acqua. Sbattete le uova con le bustine di zafferano, quindi impastatele con la farina integrale, fino a ottenere un panetto omogeneo ed elastico. Lavate le foglie di cavolo e lessatele in acqua bollente per 7-8 minuti. Scolatele e asciugatele, strizzandole molto bene. Tritatele con il coltello, quindi appoggiatele su carta da cucina, che assorba l’eventuale residuo di acqua.

Frullate gli anacardi con la loro acqua, utilizzando un mixer a immersione, ottenendo una crema. Mescolatela al cavolo cinese tritato. Aggiungete anche 30 g di formaggio grattugiato e trasferite il composto in una tasca da pasticciere. Stendete la pasta in sfoglie sottili. Disponetevi il ripieno in piccole noci, piegate le sfoglie su se stesse e fate aderire la pasta intorno al ripieno. Ritagliate i ravioli con un tagliapasta tondo smerlato (ø 4 cm). Estraete il succo della barbabietola con un estrattore o una centrifuga.

Aggiungete il succo di un’arancia, 10-15 bacche di coriandolo, un pizzico di sale, un pizzico di zucchero di canna e 20 g di olio. Mescolate, versate in una casseruola, portate a bollore, poi unite un cucchiaino di fecola sciolto in poca acqua e fate addensare per 2 minuti. Cuocete i ravioli in acqua bollente salata per circa 3-4 minuti e scolateli. Serviteli conditi con punti di salsa alla barbabietola, completando con aneto e cerfoglio freschi e, a piacere, pezzetti di anacardi.

Translate »