Ravioli di ricotta e rana pescatrice

Ravioli di ricotta e rana pescatrice

Ravioli di ricotta e rana pescatrice

Impastate la farina con 3-4 tuorli, 1 uovo intero e 10 g di olio; coprite il panetto ottenuto e lasciatelo riposare per 30′. Sbollentate le ortiche in acqua poco salata; scolatele, strizzatele bene e tritatele.

Preparate il ripieno dei ravioli: mescolate la ricotta con un tuorlo e un po’ del suo albume, un pizzico di sale, 30 g di grana grattugiato e le ortiche. Stendete la pasta in sfoglie sottili, disponetevi sopra il ripieno in grosse noci; spennellate la pasta con un po’ di acqua e ripiegatela sopra il ripieno, pressando bene, quindi ritagliate i ravioli con un tagliapasta a fiore (diam 7,5 cm).

Dovrete ottenere 36 ravioli. Tritate sedano, carota, cipolla e scalogno; soffriggeteli per 2′ in una padella con 4-5 cucchiai di olio e un pizzico di sale. Tagliate a dadini la rana pescatrice, unitela al soffritto e cuocetela per 4-5′. Sfumate con il vino e salate.

Lessate i ravioli in acqua bollente salata, scolateli con una schiumarola nella padella della rana pescatrice, completate con maggiorana, grana, olio crudo e pepe.

Translate »