Ravioli alla rucola, carciofi e mandorle

Ravioli alla rucola, carciofi e mandorle

Date forma alla creatività e vi verrano dei capolavori, come questi fantastici ravioli a goccia Per la ricetta dei ravioli alla rucola, carciofi e mandorle, impastate la farina con l’uovo, i tuorli e 2 cucchiai di acqua fino a ottenere
un composto liscio (lavoratelo prima nella ciotola e poi su un piano di lavoro infarinato). Copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare per 1 ora.
Per il ripieno: lavate e tagliate la rucola; tritate lo scalogno e fatelo appassire in una casseruola con 35 g di burro per 2 minuti. Aggiungete i filetti di acciuga e scioglieteli nel burro; aggiungete infine la rucola, salatela e stufatela per 5-6 minuti. Spegnete e fate raffreddare. Mescolate la rucola con la ricotta e il pecorino, ottenendo il ripieno; raccoglietelo in una tasca da pasticciere.
Per i ravioli: stendete la pasta in strisce sottili; disponetevi sopra il ripieno in mucchietti grossi come noci; spennellate intorno al ripieno con un po’ di acqua e coprite con un’altra striscia di pasta. Premete intorno al ripieno per eliminare l’aria, quindi ritagliate i ravioli con un tagliapasta tondo (ø 6 cm) o a goccia.
Per il condimento: mondate i carciofi, tagliateli in 8 spicchi e cuoceteli in una padella con un velo di olio caldo e un pizzico di sale
per 5 minuti. sfumate con 1/2 bicchiere di vino e cuocete per 10 minuti. Sminuzzate grossolanamente le mandorle e tostatele in padella. Unite una noce di burro e lucidatele saltandole per 2 minuti ancora. Lessate i ravioli per 2-3 minuti, scolateli e conditeli nel burro con le mandorle. Completateli con i carciofi ed erbe aromatiche a piacere.

Translate »