Qual è il piatto di pasta ideale per il vostro segno zodiacale? | CucinoFacile.it

Qual è il piatto di pasta ideale per il vostro segno zodiacale?

Non di solo amore, lavoro e salute parla lo zodiaco, ma anche di preferenze a tavola. Quale primo piatto è più gradito al palato dell’Ariete, del Toro & c.? E di che “pasta” (caratteriale) sono fatti i dodici segni zodiacali? The answer is blowing in the dish, come canterebbe Bob Dylan in cucina. Ecco l’oroscopo gastronomico in base alle ricette di pasta!

ARIETE

E’ una pasta d’uomo (e di donna), in genere. Sebbene fumantino e un cicinìn incline agli scleri. Ma non serba rancore, di solito. Tendenzialmente la pasta gli piace parecchio, ancor più se condita con sughi saporiti, ma semplici. Benché sia forse più un amante della carne e dei secondi piatti in genere, che non dei primi…
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe una bel piatto di penne all’arrabbiata: piccante, bruciante, gustosa come una notte d’amore fra le sue braccia.

TORO

E’ di pasta buona, il Toro, spesso accogliente, ancor più spesso ottimo compagno di convivio. Certo, quando s’impunta non lo smuove nemmeno un esorcismo. Ma o lo si sopporta così o si cerca lentamente di rabbonirlo. Magari con un piatto di pasta, che gli piace tanto tanto, più dei secondi piatti…
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe una pasta alla Norma. O una lasagna grondante sugo e besciamella, da un milione di calorie a forchettata.

GEMELLI

E’ di una pasta croccante, leggera e delicata, il Gemelli. La pasta gli piace, meglio se servita in tanti assaggini diversi. E sebbene sia un curioso per natura, preferisce la pasta cucinata in modo tradizionale. Anche se chiacchierando, ridendo, cantando, leggendo il giornale e mangiando (tutto contemporaneamente), quasi non sente il sapore di ciò che mette in bocca.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di tonnarelli cacio e pepe, gustoso e piccantino come lui.

CANCRO

E’ una pasta fatta dalla mamma, il Cancro, con la spianatoia, la fontana di farina e le uova dentro… Tirata poi col mattarello e condita con sughi corposi, meglio se caratteristici delle varie cucine regionali. Oltre che condivisa col resto della famiglia, magari la domenica. Sì, perché, per chi non lo sapesse, dove c’è Cancro c’è casa.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di tagliatelle al ragù, calda come il suo cuore, nutriente come il suo amore, tradizionale come la sua indole.

LEONE

E’ di pasta generosa, il Leone. Nella quale (vista la tendenziale ingenuità del soggetto) mettono le mani (con opportunismo) in parecchi, per leccarsi le dita e ottenere favori, aiuti, considerazione. Che il Leone non nega praticamente mai. La pasta, comunque, gli piace, meglio se elaborata, di formato speciale e in quantità generosa.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di cannelloni ben gratinati. Ma anche un risotto giallo come il Sole che lo governa. 

VERGINE

I più cattivi direbbero che è una pasta acida. I più attenti, invece, affermano che è di una pasta mangiabilissima. Anche perché della Vergine non viene mai evidenziata a sufficienza l’ironia, spesso irresistibile. La pasta gli piace tanto, meglio se condita in modo pulito, senza intingoli che secondo lui nuocerebbero al fegato, al cuore, alla vista, alla respirazione, ecc.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di spaghetti olio, pomodoro crudo e basilico. O un piatto di testaroli al pesto e pomodoro fresco. 

BILANCIA

E’ di pasta un tantino fredda, ma buona da gustare. Anche e soprattutto con le papille dell’amore, specie se si possiede un palato fine. La pasta la gradisce parecchio, meglio se cucinata con ingredienti semplici, ma allo stesso tempo in modo raffinato. Indispensabile servirgliela nel piatto del servizio buono e su una tavola apparecchiata impeccabilmente. In caso contrario non l’assaggerebbe nemmeno.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di linguine asparagi, zafferano e scampi. 

SCORPIONE

E’ di pasta ora dolce, ora salata, ora acida, dipende dall’umore del momento. La pasta gli piace, anche condita con sughi di interiora o ingredienti dal sapore piccante e forte. Se poi può cospargerla sul corpo di chi ama e mangiarla direttamente sulla nuda pelle di costui o costei, la sua passionalità sale a tremilaeuno.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di spaghetti alla salsiccia calabrese, con tanto peperoncino, detto anche “diavoletto”. Come solo lo Scorpione sa essere, in ogni circostanza. 

SAGITTARIO

E’ di una pasta buona e generosa. E ne mangia di ogni tipo, soprattutto quelle impreziosite da condimenti golosi e ricchi. La sua anima cosmopolita lo rende anche fan dei sapori senza frontiere, ovvero delle specialità provenienti da ogni angolo del mondo. In ogni caso, nel suo piatto la porzione deve essere generosa. Ed è ancora più contento se condivide il desco in numerosa compagnia.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un bel piatto di agnolotti al sugo d’arrosto. O gnocchi alla sorrentina

CAPRICORNO

Sembra una pasta congelata. Perché dà di sé un’immagine tendenzialmente rigorosa e asburgica. In realtà la sua anima è un impasto molto più morbido di quanto si pensi. A tavola, di pasta ne fa fuori a quintali. Tanto, due Capricorno su tre non ingrassano. E più la pasta è condita con sughi sostanziosi e un po’ pasticciati, più gli piace.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di pappardelle alla boscaiola (per via della sua parentela coi boschi e le vette). O anche penne ai carciofi – pungentini come talvolta è il Capricorno. 

ACQUARIO

Di pasta tendenzialmente freddina, tende a riscaldarsi solo in presenza degli amici, che solitamente rappresentano il suo amore più grande. Intelligente, socievole, amante delle tavolate del tipo “Le Fate Ignoranti”, l’Acquario è uno al quale la pasta piace tanto. Meglio se condita in modo semplice: almeno a tavola, infatti, la sua reale o presunta anticonvenzionalità viene meno.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di tagliolini con un sugo di verdure saltate in padella. O anche una pasta e fagioli con speck o guanciale. 

PESCI

E’ fatto di una pasta leggermente appiccicosa, ma dolce e gradevole al palato. Se mangiata in giusta dose… A tavola un bel piatto di pasta non se lo nega mai. Per cui invitarlo a pranzo non costituisce generalmente un problema. E il bello è che mangia pure i sughi a base di pesce, con intimo godimento cannibalesco.
Se fosse una ricetta di pasta sarebbe un piatto di spaghetti allo scoglio, linguine all’astice e quant’altro sappia di mare.

Creatività IG @piattistellari

Translate »