Purea di cicerchie e verdure

Purea di cicerchie e verdure

Ricetta: purea di cicerchie e verdure lesse con porro saltato abbrustolito e crostone di pane. Tutto condito con un ottimo olio EVO pugliese.

Quella che presentiamo oggi è la ricetta della purea di cicerchie e verdure lesse con al di sopra del porro tagliato a fettine e saltato in padella sino a renderlo abbrustolito.

Partiamo dalle cicerchie. Questo legume già noto addirittura agli antichi egizi è molto ultilizzato in alcune regioni del sud italia tra cui la Puglia. La ricetta pugliese è semplice da realizzare, vediamola passo per passo. Prendere le cicerchie secche e metterle a bagno in abbondante acqua per almeno una notte, l’ideale sarebbero 24 ore.

Una volta fatto ciò possiamo procedere a cuocere le cicerchie in abbondante acqua. Metteremo le cicerchie in una pentola e le ricopriremo d’acqua almeno 3 dita al di sopra. Copriamo col coperchio ed avviamo una fiamma media che dovrà cuocere tra 1h40′ e 2h. Quando le cicerchie saranno cotte e prossime a spappolarsi procederemo a frullarle con un minipimer ed otterremo una meravigliosa crema alla quale aggiungiamo un po d’olio e rimettiamo sul fuoco a rapprendere sino ad ottenere la consistenza di una purea, o comunque la consistenza che preferiamo ottenere.

In un ‘altra pentola procederemo a lessare o le cicorie o le bietole, o, in alternativa, la verdura che preferite; la ricetta classica prevede le cicorie.

In genere i tempi sono abbastanza rapidi, per lessare queste verdure si va da 6 a 10 minuti, in genere, non oltre.

In una padellina con una noce di burro mettiamo a saltare delle rondelline di un porro e le salteremo sino alla bronzatura che preferiremo ottenere. A parte, ancora, con l’aiuto di una piastra ci preoccuperemo di abbrustolire del pane sino ad ottenere dei crostoni, noi consigliamo il pane di Altamura o di Matera oppure per gli amici campani il pane di Montevergine.

Una volta che abbiamo eseguito tutte queste preparazioni siamo pronti per assemblare il piatto. La nostra purea di cicerchie e verdure lesse è praticamente pronta non ci resta che guardare la foto del piatto che abbiamo servito ieri sera ad una cena a Napoli ed il gioco è fatto. Una prelibatezza che rientra nei piatti tipici regionali e che non delude mai i gusti di nessuno. Ricordate che questo piatto va servito con abbondante olio crudo EVO, possibilmente barese…, e sempre con un peperoncino fresco accanto al piatto. Nonostante possa sembrare un piatto caldo invernale è ottimo anche in estate. Infine, la purea la si può lasciare più tendenzialmente liquida ed usarla per condire della pasta, ditali ad esempio. Buon appetito a tutti; fateci conoscere le vostre varianti.

purea di cicerchie e verdure lesse

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »