Primi piatti estivi, leggeri e ricchi di gusto

Primi piatti estivi, leggeri e ricchi di gusto

Primi piatti leggeri estivi: qualche idea

Alimenti freschi, preparati con pochi grassi e magari con cotture poco invasive: l’estate è anche questo, voglia di sapori veri, genuini, cucinati in modo semplice. Per questo i primi piatti estivi dovrebbero essere, sì sfiziosi, ma anche leggeri e ipocalorici, per saziarvi senza appesantirvi. Condimenti fatti di verdure, anche crude, o di pesci, freschi e saporiti: sono infinite le combinazioni per portare in tavola un piatto nutriente e digeribile allo stesso tempo. Creme, paste, insalate, sformatini di verdura, sono tutti piatti indicati per una pausa pranzo light ma piena di gusto.

Primi piatti estivi: il riso? Meglio integrale

Volete provare a volervi bene per una volta? E allora se tanto freddo va bene, preparatevi il riso integrale invece di quello raffinato. Mantiene tutti i nutrienti che fanno così bene alla nostra salute e per i primi piatti dell’estate è l’ideale. Condito con una brunoise di verdure o con pollo e anacardi o ancora con gamberi e avocado, il riso integrale è un condensato di fibre e vitamine capace di saziare senza dare una sensazione di appesantimento.

Primi piatti estivi: pasta ma anche orzo, farro e quinoa

Uscite dalla vostra comfort zone e osate, almeno in estate, sperimentando cereali (e non, come la quinoa), che non avete mai cucinato. Orzo e farro in primis, ma poi anche quinoa e amaranto, così ricchi di vitamine e minerali. Sono perfetti conditi con tante verdure come peperoni, melanzane, pomodori e zucchine, o con crostacei e molluschi, come scampi e calamari. Si preparano in poco tempo e sono perfetti perché mantengono consistenza e gusto anche per più giorni.

Insalata di farro
Insalata di farro.

Primi piatti estivi… sì, anche le insalate! 

Con pomodori, cetrioli, peperoni e tutte le verdure più gustose che questi mesi possono offrire, le insalate sono un piatto sempre molto gradito, e per la freschezza che le contraddistingue, e per il loro contenuto di calorie, sempre ridotto rispetto ad altri piatti. L’importante è però arricchirle con qualche ingrediente sfizioso, per dare quel tocco in più che non guasta mai: un cucchiaio di stracciatella di bufala, qualche seme ricco di antiossidanti e fibre, un frutto esotico, del pesce affumicato.

E ora, nel tutorial, qualche idea di primi leggeri da portare in tavola!