Polpo all’orientale | CucinoFacile.it

Polpo all’orientale

Per la ricetta del polpo all’orientale, cuocete il polpo immergendolo direttamente in acqua bollente con sedano, carota, cipolla, qualche grano di pepe, una foglia di alloro, un bicchiere di vino. Lessatelo per 40 minuti, quindi scolatelo e lasciatelo raffreddare. Tagliatelo a pezzi e arrostitelo in padella con un velo di olio extravergine per 3-4 minuti
o fino a quando non avrà preso un colore dorato.
Per le lenticchie e la salsa: mettete a bagno le lenticchie per 3 ore, quindi scolatele e asciugatele su carta da cucina. Raccoglietele in una ciotola. Mescolate 2 cucchiai di farina di ceci con 2 cucchiaini di curry. Infarinate le lenticchie con questo mix e poi passatele in un colino a maglia fine per eliminare l’eccesso di farina. Scaldate
in una casseruola tre dita di olio di arachide; quando sarà bollente (buttate nella casseruola un tocchetto di pane e controllate che sfrigoli vivacemente) versatevi le lenticchie e friggetele per un minuto. Prelevatele con un colino e distribuitele su uno strato multiplo di carta da cucina. Salate leggermente.
Mescolate lo yogurt con un cucchiaio di olio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e un cucchiaino di dragoncello o di prezzemolo tritato. Servite il polpo con le lenticchie e la salsa.

Translate »