Pollo ripieno

Pollo ripieno

Per la ricetta del pollo ripieno, spuntate al pollo le ali, il collo e le zampe. Bruciacchiatelo passandolo sulla fiamma viva per eliminare ogni residuo di piume o penne, quindi lavatelo e asciugatelo bene; salatelo esternamente e all’interno.
Passate al macinacarne la polpa di maiale, quella di vitello, il prosciutto e uno spicchio d’aglio, raccogliendo il ricavato in una ciotola. Amalgamatelo con l’albume, un pizzico di sale, la panna, i pinoli e un cucchiaino di pepe verde. Farcite il pollo con questo ripieno, quindi chiudete tutte le aperture, cucendole con del filo da cucina; infine legate il pollo con alcuni giri di spago, fermando le ali e le cosce al busto.
Salate ancora il volatile, conditelo con una generosa macinata di pepe nero, quindi mettetelo in una teglia con una piccola cipolla, una carotina, una costa di sedano, il tutto tagliato in dadolata, e con un rametto di rosmarino e un ciuffetto di salvia. Irrorate con un filo d’olio e passate nel forno già a 220° per circa 20′, poi abbassate la temperatura a 190°, irrorate con il vino e proseguite la cottura per altri 50′ circa, bagnando di tanto in tanto il pollo con il suo sugo. A cottura ultimata, sfornatelo e sgocciolatelo dal fondo di cottura che sgrasserete e filtrerete. Rimettetelo nella teglia con il pollo tagliato a fette e riscaldate bene il tutto prima di servire. Poiché il pollo freddo si affetta meglio, cuocetelo in anticipo e affettatelo al momento di portarlo in tavola, riscaldandolo nel suo sugo sgrassato.
Accompagnatelo con patatine, sbollentate per pochi minuti in acqua acidulata da una cucchiaiata d’aceto, e arrostite successivamente in forno con olio, burro o con un poco di sugo del pollo.

Translate »