Pizza con melanzane fritte | CucinoFacile.it

Pizza con melanzane fritte

PER L’IMPASTO DELLA PIZZA
Mescolate le farine in una ciotola oppure nel cestello della planetaria, con il lievito secco; unite 300 g di acqua a temperatura ambiente e impastate. In seguito, aggiungete l’olio e, solo quando sarà completamente integrato, anche il sale.
Lavorate a lungo la pasta; se usate l’impastatrice, per almeno 5-6 minuti.
Formate infine una palla, fatela lievitare coperta per 30-40 minuti.
Allargatela quindi delicatamente con le dita e ripiegatela su se stessa rimboccando un’estremità sopra l’altra (foto 1), giratela sottosopra e formate di nuovo una palla (foto 2). Copritela e ponetela a lievitare in frigo per 12 ore.
Rilavorate la pasta e dividetela in tre parti uguali, formate con ciascuna una palla e fate lievitare su un piano appena unto di olio coperte con una ciotola grande. Lasciate lievitare per 40-50 minuti. Stendetele delicatamente con la punta delle dita allargandole fino a ottenere 3 pizze (foto 3); fate l’operazione su un piano, sulla pala o sulla carta da forno infarinati oppure direttamente nella teglia.

PER IL CONDIMENTO DELLA PIZZA
Condite 2 cucchiaiate di passata di pomodoro con 1 cucchiaio di olio e un pizzico di sale.
Tagliate i pomodorini in 4 spicchi.
Tostate 1 cucchiaio di pinoli facendo attenzione a non farli scurire.
Affettate la melanzana in rondelle sottili; friggetele in abbondante olio di arachide a 175 °C e scolatele su carta da cucina non appena saranno dorate.
Stendete la pasta per pizza in una teglia rotonda (ø 30 cm) di alluminio unta di olio; distribuitevi la passata, i pomodorini, condite con un giro di olio e infornate a 250 °C per 12 minuti; aggiungete le mozzarelline e cuocete per altri 6 minuti.
Sfornate e completate con le melanzane, i pinoli, ciuffetti di origano e bottarga grattugiata.

Translate »