Pizza ai ciccioli: poca difficoltà, tanto sapore!

Pizza ai ciccioli: poca difficoltà, tanto sapore!

La ricotta
Il pane con i ciccioli
Il casatiello napoletano

La pizza ai ciccioli è una sorta di focaccia rustica, una preparazione che ben si addice a un aperitivo con gli amici da gustare in piedi, a un picnic primaverile, a una merenda salata. L’ingrediente principale, manco a dirlo, sono i ciccioli: un prodotto ottenuto dalla lavorazione del grasso del maiale nella preparazione dello strutto.

Per preparare i ciccioli, il grasso viene tagliato in parti molto piccole e poi viene messo a cuocere a fuoco lento per far fondere la parte grassa e consentire l’evaporazione dell’acqua in eccesso. Quando i pezzi di grasso hanno acquistato un colore giallastro vengono scolati e messi in canovaccio, spremuti e infine insaporiti con l’aggiunta di aromi. La parte colata è lo strutto, la parte solida residua sono i ciccioli. I ciccioli si conservano anche fino a due mesi dalla preparazione.

Come fare la pizza ai ciccioli

Ingredienti

Per preparare la pizza ai ciccioli vi serviranno: 350 g farina 00, 50 g farina di grano duro, lievito di birra, acqua, 200 g di ciccioli, sale.

Procedimento

La preparazione della pizza ai ciccioli è molto semplice. Il primo passo fare è sciogliere il lievito di birra con l’acqua abbastanza tiepida e poi mescolarlo e impastarlo con le farine a un po’ di sale. Coprite quindi l’impasto con la pellicola e fatelo riposare per almeno 3-4 ore.

Riprendete quindi l’impasto e aggiungete i ciccioli, continuando ad amalgamare bene il tutto. Stendete la pasta su una teglia con della carta forno o ungetela con un po’ di olio.

Fate cuocere la pizza ai ciccioli nel forno preriscaldato a una temperatura di 200° per circa 20 minuti e comunque fino a quando non si è dorata bene in superficie. Toglietela dal forno e aspettate 5 minuti prima di mangiarla.

Translate »