Pico de gallo: come fare la salsa messicana e 9 idee per gustarla

Pico de gallo: come fare la salsa messicana e 9 idee per gustarla

Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo
Pico de gallo

Pomodoro, peperoncino, cipolla, coriandolo: con questi ingredienti la salsa pico de gallo, tipica del Messico, non può che avere due caratteristiche principali: la piccantezza e la freschezza (è chiamata infatti anche “salsa fresca”). Nella cucina messicana viene usata come accompagnamento alle nachos (e probabilmente è così che la maggior parte di noi l’ha assaggiata), ma anche come ingrediente per la farcitura di tacos, burritos, quesadillas. Sta bene con tutto: con la carne, con il pesce, con le verdure, con le uova, con i legumi.

Come preparare la salsa pico de gallo

Preparare la salsa messicana pico de gallo è semplice e veloce. Ci vogliono solo materie prime freschissime e la pazienza di tagliare tutti gli ingredienti a piccoli dadini.

Ingredienti

Vi servono mezzo chilo di pomodori, una cipolla bianca, 1 peperoncino verde, il succo di un limone, coriandolo e sale a piacere.

Procedimento

Lavate, pelate e private dei semi i pomodori, quindi tagliateli a dadini. Tritate finemente anche la cipolla e il peperoncino. Unite questi tre ingredienti con il succo di limone quindi aggiungete il coriandolo tritato e il sale secondo i vostri gusti. Lasciate riposare una decina di minuti la salsa per fare amalgamare tutti gli ingredienti, ma non aspettate troppo a servirla perché si deteriora in fretta. Alcune ricette sostituiscono il succo di limone con il succo di lime. Volendo si può aggiungere anche dell’aglio e dell’olio extra vergine di oliva. Se non amate il coriandolo sostituitelo con il prezzemolo, ma non sarà la stessa cosa!

Sfogliate ora il tutorial per scoprire come gustare questa salsa dall’hamburger alla bruschetta!

Translate »