Perché dovreste mangiare la pasta con le verdure: benefici e ricette

Perché dovreste mangiare la pasta con le verdure: benefici e ricette

La pasta con le verdure è un ottimo primo piatto per soddisfare il gusto e rimanere in forma e in salute. Cucinata in modo corretto e consumata nelle giuste quantità, assicura vitamine, antiossidanti e altre sostanze preziose per il funzionamento dell’organismo. «Per prima cosa occorre scegliere la pasta giusta. Quella integrale rispetto a quella bianca fornisce più vitamine e minerali» dice la nutrizionista Valentina Schirò. Inoltre, ha un indice glicemico più basso. «Oltre ai carboidrati complessi, contiene una quota di fibre, che aiutano a controllare gli alti e i bassi della glicemia che favoriscono con il passare del tempo il sovrappeso e l’insorgenza del diabete di tipo 2, delle malattie cardiovascolari e di tanti altri disturbi» dice l’esperta. Anche la cottura può fare la differenza. «La pasta al dente abbinata alle fibre dei vegetali, rispetto a un piatto di spaghetti o di penne ben cotti, sconditi o al sugo, fa assorbire più lentamente i carboidrati di cui è ricca e la rendono meno velocemente assimilabile dall’organismo». Ma mangiare la pasta con le verdure ha anche altri vantaggi. Ecco tutti i suoi benefici e le nostre migliori ricette da provare.

Favorisce il buonumore

L’abbinamento della pasta alle verdure fornisce un booster di nutrienti super per il tono dell’umore. «La pasta contiene triptofano, un aminoacido essenziale precursore della serotonina, l’ormone della felicità. Apporta poi carboidrati complessi, che ne aumentano la produzione» dice la nutrizionista Valentina Schirò. Anche alcuni vegetali contengono triptofano. «Nella lista troviamo asparagi, carciofi, bieta, spinaci. Le verdure, in particolare quelli a foglia verde, sono inoltre ricche di vitamine del gruppo B che favoriscono l’equilibrio del benessere emotivo. Sono coinvolte infatti nella sintesi degli ormoni del buonumore».

Aiuta a mangiare di meno (e dimagrire di più)

La pasta con le verdure ha un buon potere saziante che aiuta a evitare gli eccessi di cibo e l’accumulo di chili in più. «I carboidrati della pasta abbinati alle fibre delle verdure vengono assimilati in modo lento e assicurano energia di lunga durata» dice la nutrizionista Valentina Schirò. «Le fibre rallentano i tempi di svuotamento gastrico e allo stesso tempo favoriscono la sazietà. In più, riducono l’assimilazione di zuccheri e grassi, mantengono costante la glicemia e aiutano tenere lontani gli attacchi di fame e l’aumento di peso» spiega l’esperta.

Contrasta il colesterolo

La pasta abbinata alle verdure ripassate in olio extravergine d’oliva aiuta ad aumentare i livelli di colesterolo buono HDL e ad abbassare quelli del colesterolo cattivo LDL. «Le fibre dei vegetali hanno un’azione ipocolesterolemizzante. Associati ai carboidrati della pasta abbassano l’assimilazione dei grassi nel sangue» dice la nutrizionista.

Agevola la digestione

La pasta è un alimento molto digeribile. «Insieme alle verdure, in particolare a quelle amare, come la scarola, le cime di rapa, il radicchio, favorisce la produzione di bile e aiuta il fegato a lavorare meglio». «Grazie invece alla ricchezza di acqua e minerali, come il potassio e il magnesio, alleggerisce il lavoro dei reni, favorisce la diuresi e lo smaltimento delle tossine e delle sostanze di scarto in eccesso» spiega la nutrizionista.

Aiuta a dormire meglio

La pasta con le verdure è un piatto che si digerisce facilmente. Di conseguenza può essere consumato anche a cena. Agevola il sonno. «Il triptofano di cui è ricca favorisce la produzione dell’ormone serotonina, che rilassa e rende più semplice l’addormentamento». «I minerali presenti nelle verdure come il magnesio e il potassio grazie alla loro azione miorilassante abbassano i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress e aiutano a rilassarsi. Inoltre, in molti vegetali come i cavoli, i pomodori, i ravanelli, gli asparagi è presente la melatonina, che regola il ritmo sonno-veglia e aiuta a contrastare i risvegli precoci» dice la nutrizionista Valentina Schirò.

Ecco le nostre migliori ricette di pasta alle verdure da provare: guarda la gallery

Translate »