Pasticcio in crosta con verze

Pasticcio in crosta con verze

pasticcio in crosta con verze

Per preparare il pasticcio in crosta con verze preparate la pasta brisée, mettendo nella ciotola dell’impastatrice la farina, il burro morbido, lo zucchero, un pizzico di sale e g 75 d’acqua fredda. Avviate l’apparecchio con la frusta a gancio, per il tempo necessario ad ottenere una pasta omogenea. Mettetela a riposare in frigorifero avvolta in un foglio di pellicola trasparente. Intanto preparate una besciamella: in una casseruola, intridete g 50 di burro con la farina, stemperate il roux con il latte caldo, fate bollire la salsa, a fuoco moderato, per 5′, quindi insaporitela con un pizzico di sale e una grattatina di noce moscata. Mondate le verdure, riducete la verza a pezzetti, i broccoletti a cimette, le patate a rondelle, quindi lessate tutto insieme, scolando al dente. Imburrate e infarinate uno stampo rotondo a fondo mobile, con i bordi alti, lisci, di cm 17 di diametro, quindi rivestitelo con la pasta, dopo averla stesa in sfoglia di mm 3 di spessore. Mettete nello stampo le verdure lesse, a strati, cospargendo ogni strato con un poco di prosciutto cotto, ridotto a dadini, cucchiaiate di besciamella e di parmigiano. Coprite l’ultimo strato con un velo di besciamella, infiocchettatelo con una noce di burro, spolverizzatelo di parmigiano, quindi passate il pasticcio in forno, a 200°, per 50′ circa. Trascorso il tempo indicato, sfornate, sformate il pasticcio, trasferitelo sul piatto da portata e servitelo tiepido. Questo pasticcio può fare da piatto unico, servito in porzioni più abbondanti: in tal caso, la dose è per 6.

Translate »