Pasticcini di sfoglia con crema gianduia | CucinoFacile.it

Pasticcini di sfoglia con crema gianduia

Per preparare i pasticcini di sfoglia con crema gianduia, fate scongelare i panetti di pasta sfoglia in frigo per 8 ore almeno (senza toglierli dalla confezione). In alternativa, usate fogli già stesi, sempre surgelati.
Stendetela in 2 rettangoli spessi 2-3 mm. Sovrapponeteli, arrotolateli e fate rassodare il rotolo in freezer per 1 ora (così potrete tagliarlo a rondelle). Preparate intanto la crema.
Portate a bollore 100 g di acqua con 100 g di zucchero e un pezzetto di cannella ottenendo uno sciroppo.
Raccogliete in una casseruola a fuoco spento 15 g di farina, 15 g di amido di mais e un pizzico di sale, versatevi 300 g di latte mescolando bene; cuocete per 3-4 minuti, per fare addensare la crema. Fuori del fuoco aggiungete 150 g di cioccolato gianduia spezzettato e fatelo fondere; trasferite tutto in una ciotola e, mescolando con una frusta, unite lo sciroppo tiepido; quando la crema sarà ben amalgamata, incorporate 2 tuorli e 1 uovo (risulterà molto fluida).
Tagliate il rotolo di sfoglia in 15 rondelle spesse 2-3 cm.
Stendete le rondelle su un piano infarinato con un matterello ottenendo 15 dischi di 10-12 cm di diametro. Foderate con essi 15 stampini da muffin facendoli leggermente debordare; riempiteli con la crema rimanendo sotto il bordo di almeno 5 mm.
Infornate a 200 °C ventilato per 30 minuti circa.
Servite a piacere con nocciole spezzettate o zucchero a velo.

Translate »