Pasta fave, pancetta e pecorino: tutti i segreti | CucinoFacile.it

Pasta fave, pancetta e pecorino: tutti i segreti

La pasta ideale
Come trattare le fave
Pancetta croccantissima
Quali erbe aromatiche scegliere
Scaglie di…

L’aspetto più bello ad ogni cambio di stagione è vedere la natura cambiare e donare nuovi frutti: ortaggi preziosi anche perché non disponibili tutto l’anno. Le fave sono uno di questi: leguminose di un verde chiaro acceso, raccolte in baccelli nella stessa tinta, pochissime calorie (circa 70 ogni 100 g, a differenza delle fave secche, che ne hanno oltre 300!), quel sapore unico che è diventato tradizionale in molte regioni italiane.

Sfogliate la gallery per ulteriori approfondimenti!

Oggi lo assaporiamo intensamente, in un primo piatto eccezionale: ecco a voi la ricetta della pasta fave e pancetta (oppure guanciale per chi lo ama) per trovare trucchi e consigli nelle immagini- sulle fave fresche, sulla pancetta, il tipo di pasta, le erbe aromatiche… non potete sbagliare! Fate attenzione giusto a una cosa: alle fave è legato il favismo, una condizione di salute tipica di alcune zone del Mediterraneo, e che sarebbe il caso di controllare se non avete mai mangiato fave prima d’ora.

LA RICETTA
Pasta con fave e pancetta croccante

Ingredienti per 4 persone: 320 g spaghetti, 500 g fave fresche in baccello, 30 g olio extravergine di oliva, 250 g pancetta tesa a fette, q.b. pepe nero macinato fresco, sale, pecorino media stagionatura

Procedimento: per prima cosa pulite sgranate le fave e sciacquatele velocemente sotto acqua corrente. In una padella ben calda e inumidita con poca acqua fate abbrustolire la pancetta, per tenerla da parte. Nella stessa padella, e senza pulirla, versate parte dell’olio e fate saltare le fave a fiamma viva per qualche minuto. Lasciatele croccanti. Nel frattempo lessate la pasta in acqua bollente salata. Quando è al dente scolatela direttamente nel condimento di fave, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Risottate ora gli spaghetti, mescolandoli con delle pinze e aggiungendo acqua tenuta da parte e olio alternati fino a completare la cottura: in questo modo diventerà anche bella cremosa. Spezzettate la pancetta e aggiungetela alla pasta. Condite con abbondante pepe e servite con scaglie sottili di formaggio.

LEGGI ANCHE

Risotto agli asparagi: la ricetta più famosa d’Italia

LEGGI ANCHE

Ricette vegane di primavera

 

 

 

Translate »