Pasta e ceci (con qualche variante)

Pasta e ceci (con qualche variante)

La pasta e i legumi sono un abbinamento ideale dal punto di vista nutrizionale, lo sapevate? Un buon piatto di pasta e ceci per esempio è fonte di energia perché ricco di fibre, proteine e carboidrati. Inoltre è un piatto semplice che ti sa coccolare, che fa sentire a casa: quei piatti che ti danno serenità.

Ceci precotti o secchi

Ovviamente utilizzare ceci precotti diminuisce i tempi di preparazione della pasta e ceci.
Vi consigliamo in questo caso di sceglierli di ottima qualità e possibilmente conservati in vetro.
Lavateli molto bene prima di cucinarli passandoli sotto l’acqua corrente finché non rilasceranno solo acqua pulita.
Se invece utilizzate ceci secchi, ricordate che devono essere messi in ammollo in abbondante acqua per 10 ore prima di essere cotti, possibilmente all’interno di una pentola di terracotta per salvaguardare il sapore. Per cucinarli copriteli con dell’acqua fredda e aromatizzate con rosmarino, alloro e uno spicchio d’aglio e fate cuocere i ceci per un’ora a fuoco medio-basso. Per velocizzare la cottura utilizzate la pentola a pressione. Ricordate di aggiungere il sale solo alla fine per non indurirli.
Per renderli morbidi potete aggiungere nell’acqua di cottura dell’alga kombu.

Pasta e ceci liquida o cremosa?

Dipende un po’ dai vostri gusti e dalla ricetta della vostra tradizione.
La pasta e ceci non deve essere certamente brodosa quindi se necessario aggiungete del brodo vegetale durante la cottura per arrivare alla giusta consistenza.
Per rendere il piatto più gustoso potete anche frullare una parte dei ceci e poi aggiungere questa crema quasi a fine cottura.

pasta e ceci
Pasta e ceci.

Ricetta della pasta e ceci (alla romana)

La versione più conosciuta è quella della pasta e ceci romana  che ora vi spieghiamo come si prepara.
Per prima cosa soffriggete nell’olio extravergine di oliva uno spicchio di aglio e profumate con un rametto di rosmarino. A qualcuno piace aggiungere anche un’acciuga.
Aggiungete poi i ceci con una parte della loro acqua di cottura, o con del brodo vegetale se si tratta di ceci precotti. I ceci devono essere coperti con abbondante liquido.
Portate a bollore tutto e aggiungete la pasta, in genere ditalini nella versione romana e tagliolini nella versione toscana. Lasciate cuocere finché la pasta non è pronta (circa 8 minuti) e non ha rilasciato la giusta quantità di amido. Lasciate riposare per qualche minuto la pasta e ceci coperta e poi servite con un filo di olio extravergine di oliva e del peperoncino, se vi piace.
Non c’è bisogno di aggiunger il parmigiano.

Pasta e ceci: le variazioni cucinate dalla nostra redazione

Translate »