Pasta al pistacchio, amore vacanziero

Pasta al pistacchio, amore vacanziero

Se siete in cerca di una pasta estiva e facile da preparare… che pasta al pistacchio sia! Croccante, dolce e sapida allo stesso tempo e sempre divertente. Buona nella versione spaghetti, linguine, penne e fusilli, ma interessante anche come condimento per la pasta fresca. I nostri consigli per preparare condimenti a base di pistacchi che profumano di estate per cene semplici e informali.

A mo’ di pesto

Uno dei metodi più apprezzabili per usare i pistacchi nella pasta, è quello di sbucciarli e frullarli con altri ingredienti fino a ridurli in crema, quasi come fossero un pesto. La ricetta più semplice da cui partire? Pistacchi, olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e Parmigiano. In alternativa, al posto del formaggio potrete usare un filetto di acciuga.

Tagliati al coltello

Per un risultato più intenso e croccante, si possono utilizzare i pistacchi tagliati grossolanamente al coltello. Renderanno speciale una semplicissime aglio, olio e peperoncino, ma sono perfetti per arricchire ricette come la pasta con le vongole, con le sarde o delle linguine condite con olio extravergine d’oliva e bottarga.

In crema

Per ottenere una crema intensa e densa, tritiamo i pistacchi molto finemente con un tritatutto, fino a ottenere una pasta. Questo condimento non potrà essere utilizzato da solo, ma è perfetto per arricchire le vostre pietanze con delle gocce ricche e profumate. In questa versione, i pistacchi sono ideali anche in abbinamento a dei pomodorini confit.

Interi

Qui si fa sul serio. Se siete dei veri pistacchi lover non resisterete all’idea di mangiarli interi e croccanti sulla pasta. Sbucciamoli e tostiamoli con un pizzico di sale in padella e usiamoli per rendere indimenticabili primi piatti a base di pesce, ma anche una semplice pasta in bianco condita con filetti di acciughe e pane grattugiato.

Nella gallery in alto, 5 paste al pistacchio buonissime

Translate »