Pardulas | CucinoFacile.it

Pardulas

Pardulas i dolcetti sardi che dovete imparare e afarePer la pasta, fate la fontana sulla spianatoia con la farina e un pizzico di sale; versate al centro acqua tiepida quanta ne basta per ottenere un impasto consistente, ma che si possa lavorare, e impastatelo finché sarà omogeneo. Allora, unitevi un po’ alla volta il burro, morbido e a pezzetti. Lasciate riposare la pasta per circa mezz’ora, quindi stendetela sulla spianatoia leggermente infarinata e ricavatene dei dischi del diametro di circa cm 10. Per il ripieno, grattugiate il formaggio (o sbriciolate la ricotta), mettetelo in una ciotola e mescolatevi un pizzico di sale, le uova intere, lo zucchero, la farina, la scorzetta grattugiata del limone e dell’arancia e un pizzico di zafferano. Lavorate finché l’impasto sarà omogeneo, suddividetelo fra i dischi di pasta e pizzicatene i bordi in modo da sollevarli a tazzetta intorno al ripieno. Disponeteli sulla placca unta d’olio e infornateli a 210° per circa 15′.