Olio di cocco: come si usa?

Olio di cocco: come si usa?

Olio di cocco
Olio di cocco
Olio di cocco
Olio di cocco
Olio di cocco

L’olio di cocco si ricava dalla spremitura della polpa del frutto raccolto a giusta maturazione, filtrata e poi conservata in bottiglie sterilizzate. A temperatura ambiente si presenta solido, inodore e incolore. I suoi usi sono davvero tanti: dalla cura del corpo alla cucina, dove viene utilizzato al posto di grassi saturi come burro e margarina.

Se bio è meglio

In commercio si trovano tanti oli di cocco, ma è sempre meglio optare per un olio fatto artigianalmente, spremuto a freddo e non addizionato con grassi idrogenati. Questi ultimi infatti contengono i famosi grassi trans, responsabili dell’innalzamento dei livelli di colesterolo LDL, che causa problemi all’apparato cardiocircolatorio.

olio di cocco

In cucina: cotto e crudo

La caratteristica principale dell’olio di cocco è la presenza dell’acido laurico, un grasso saturo capace di regolare i livelli di colesterolo, oltre che di sopportare bene le alte temperature. Per questo motivo l’olio di cocco è perfetto per cuocere cibi in padella o al forno ed è adattissimo a sostituire burro e margarina per la preparazione di dolci e sformati. Si può usare anche crudo, al posto del burro, per preparare golose fette di pane con la marmellata, per la colazione del mattino.

La ricetta della torta di cocco e yogurt

Ecco, ad esempio, un dolce che si prepara utilizzando l’olio di cocco.

Ingredienti

125 g yogurt bianco, 220 g farina Kamut, 130 g zucchero di canna, 3 uova, 1 bustina lievito, 120 g olio di cocco, 100 g cocco disidratato, un cucchiaio di zucchero a velo.

Procedimento

In una ciotola mettete le uova, lo zucchero di canna e il lievito. Mescolate sino a ottenere un composto omogeneo, cui aggiungerete poco per volta la farina e l’olio di cocco. Continuate a mescolare e per finire unite il cocco disidratato e lo yogurt. Ungete una teglia di 24 cm di diametro e poi cospargetela di farina. Versateci il composto, livellate con una spatola e infornate a 180° per 40 minuti circa. Prima di togliere la torta dal forno fate la prova dello stuzzicadenti: bucherellate un angolo della torta e se lo stuzzicadenti ne uscirà asciutto, allora il vostro dolce sarà pronto. Servite la torta di yogurt e cocco con una spolverata di zucchero a velo sulla superficie.

Nel tutorial qualche altro consiglio per utilizzare l’olio di cocco non solo in cucina

 

Translate »