Niente mercatini di Natale a Trento a causa del Covid-19 | CucinoFacile.it

Niente mercatini di Natale a Trento a causa del Covid-19

Dopo il dpcm del governo che ha sancito lo stop alle fiere e alle sagre, la giunta comunale di Trento ha deciso di annullare i celebri mercatini di Natale di Trento. È la prima volta che succede da quando è stata organizzata la prima edizione, nel 1993.

Il rischio di assembramenti, con conseguenti contagi da coronavirus, è troppo alto: «Abbiamo anche detto che teniamo al Natale di comunità, quindi potremmo pensare ad altre forme, ma che non ci possano essere i mercatini come è stato negli anni scorsi mi pare ovvio» ha detto il sindaco Ianeselli. «Abbiamo considerato che non è opportuno farli ad ogni costo. Sono consapevole che non è una decisione semplice, vogliamo sia comunque un Natale il più colorato possibile.»

Dunque, l’edizione che avrebbe dovuto avere inizio il 21 novembre fino ai primi di gennaio in Piazza Fiera non si terrà. Resta da attendere per scoprire le sorti dei tradizionali mercatini di Bolzano e Merano, che ogni anno attraggono migliaia di turisti.

Elisabetta Bozzarelli, assessore al turismo, in collaborazione con l’Apt, ha spiegato che si cercherà di ideare nuovi modi per rendere Trento “città del Natale” anche quest’anno, nel pieno rispetto delle misure anti covid. Oltre alle luci di Natale, verrà installato in piazza Duomo un albero di 18 metri, mentre in piazza Santa Maria Maggiore sarà allestito un bosco per i bambini.

Translate »