Nasce la prima scuola in Italia per imparare a sciabolare lo spumante

Nasce la prima scuola in Italia per imparare a sciabolare lo spumante

Il segreto sta tutto nel gesto. E sì, anche nell’amore per le bollicine di qualità. Non c’è alcuna alternativa che tenga, il sabrage – per gli amici “la sciabolata” – è senza alcun dubbio il metodo più suggestivo e scenografico per aprire uno spumante. La sciabola accarezza il collo della bottiglia, avanti e indietro, avanti e indietro, fino al momento decisivo in cui lo scatto di polso trova il punto esatto in cui lama e vetro devono incontrarsi: è allora che anello e tappo si staccano di colpo, e la magia di questo affascinante rituale si compie tra brindisi e applausi collettivi.

Già, ma imparare a gestire tutto quanto, in totale sicurezza, e senza sprecare bottiglie su bottiglie per procedere con tentativi ed errori vari, può dimostrarsi un po’ difficile. Per questo, grazie all’idea della giornalista, scrittrice e wine tutor Francesca Negri, è ormai pronta a nascere la primissima Sabrage Academy italiana: una scuola itinerante che si preoccuperà non solo di insegnare i segreti per la sciabolata perfetta, ma anche di regalare ai suoi studenti le nozioni di base per farsi largo nell’affascinante mondo delle bollicine. «Sabrage Academy nasce dalla voglia di divulgare il rito del sabrage, farne capire il significato e il valore, in un momento storico in cui sciabolare è diventato più che altro uno spettacolo, se non un fenomeno da baraccone», sottolinea Francesca Negri.

Ecco allora che con la partecipazione di un team di professionisti del settore, tra cui anche Manlio Giustiniani, docente Fis (Fondazione italiana sommelier) e grande esperto di Champagne, i partecipanti alle lezioni potranno conoscere meglio Franciacorta, Trentodoc e le altre eccellenze europee sul fronte degli spumanti, scoprire i segreti per servire al meglio un calice di bollicine, imparare le differenze tra Metodo Classico e Metodo Martinotti (già, quello con cui viene prodotto il prosecco). Oltre, ovviamente, ad approfondire la storia e la tecnica del sabrage, con tanto di esercitazioni pratiche.

Alla fine del corso intensivo, della durata complessiva di circa 2 ore e con un costo di 250 euro, i partecipanti riceveranno un Diploma di Sabreur, una sciabola serigrafata «Sabrage Academy» e un paio di guanti per eseguire il rituale anche a casa con eleganza e massima sicurezza. La primissima lezione è prevista a Trento per il 5 settembre, e poi via, con un ricco calendario di date in tutta Italia che saranno via via comunicate sul sito ufficiale dell’iniziativa.

Translate »