Mille colombe pasquali in regalo agli ospedali

Mille colombe pasquali in regalo agli ospedali

Ci sono notizie che meritano di essere date. Così è per l’iniziativa di Giovanni Cova & C., noto marchio di alta pasticceria milanese. L’azienda, leader nel settore, ha deciso che per Pasqua sosterrà dolcemente gli ospedali coinvolti in prima linea nella lotta al Covid-19. Come?

Un marchio storico di (alta) pasticceria milanese

La Giovanni Cova & C. è ormai parte della storia di Milano. È dal 1930, infatti, che ci delizia con una produzione di altissimo livello; basti pensare al loro panettone, in assoluto uno dei migliori che ci sia, preparato ancora secondo l’antica ricetta meneghina, perfetto anche in termini di digeribilità. E non da meno è la loro colomba, in particolare nella versione classica con glassa e mandorle, soffice e morbida al punto giusto. Così la Giovanni Cova & C. ha pensato di riconoscere il lavoro straordinario di medici, infermieri e volontari rendendo la loro Pasqua in ospedale un po’ più dolce.

Cova ospedale

Le colombe volano in ospedale

La Giovanni Cova & C. ha deciso di donare oltre 1000 colombe pasquali alle strutture sanitarie del Gruppo San Donato e San Raffaele, portando un po’ di dolcezza a chi, anche durante i giorni di Pasqua, continuerà a lavorare, mettendo a rischio la propria vita. Andrea Muzzi, amministratore delegato e titolare del gruppo, ha detto che: «La situazione impostaci per contenere la diffusione del contagio ci induce a essere vicini e solidali verso coloro che, nelle strutture sanitarie del Gruppo San Donato, operano nelle zone più colpite dalla pandemia e in particolare per il personale negli Ospedali di Bergamo, Brescia e Monza, Pavia, Como e Bologna. Vogliamo ringraziare tutto il personale medico e sanitario, auspicando che anche loro possano trascorrere qualche momento della Pasqua attorniati dalla dolcezza e dall’affetto delle proprie famiglie. In queste situazioni di emergenza nazionale le aziende e le persone che possono fare qualcosa devono farlo!». Ma non è la prima volta che l’azienda si distingue per azioni simili: già in passato la Giovanni Cova & C. aveva sostenuto dell’omonima Foundation nel progetto “La ricerca italiana sul cuore”.

Per tutti questi motivi, quando in futuro ci capiterà di dover fare una scelta in ambito dolciario, ricordiamoci di chi, di fronte alle difficoltà, non ha chiuso gli occhi o voltato lo sguardo, ma ha contribuito attivamente nel migliore (e più dolce) dei modi possibili.

Translate »