Menù di montagna: 10 ricette d’alta quota da tutto il mondo | CucinoFacile.it

Menù di montagna: 10 ricette d’alta quota da tutto il mondo

Himalaya: momos
Dolomiti: schlutzkrapfen
Etna: pasta alla brontese
Kilimanjaro: machalari
Ande: papas à la Huancaína
Alpi: polenta concia
Caucaso: kubdari
Vosgi: bretzel
Alpi tirolesi: kaiserschmarrn
Pirenei: profiteroles aux chataîgnes des Pyrénées

La montagna esige dai suoi appassionati fatica e spirito di sacrificio, ma sa come ricompensare la loro devozione. Con scorci panoramici da ammirare in vetta, certo. Con portate fumanti da assaporare in rifugio, soprattutto.

Dalle Alpi alle Ande, dal Caucaso al Kilimanjaro, dalle Dolomiti all’Himalaya: le ricette che arrivano dalle catene montuose più famose del mondo sorprendono per gusto e varietà. Le temperature rigide e le imprese atletiche compiute tra i boschi offrono la scusa perfetta per accantonare i sensi di colpa e abbandonarsi con indulgenza al piacere di un pasto ipercalorico.

LEGGI ANCHE

San Brite, il maso di montagna che ha preso la stella Michelin

I latticini che arrivano dai caseifici delle malghe decretano l’eccellenza di primi piatti filanti e burrosi dessert, le carni speziate solleticano i palati degli escursionisti che amano percorrere gli itinerari gastronomici più sfidanti, mentre i vegetariani possono contare su pregiate granelle e succulenti ripieni realizzati con frutti, semi e tuberi colti direttamente sul territorio.  

In attesa di prenotare una cena vista Monte Bianco in uno dei migliori ristoranti della Val d’Aosta o di lasciarsi stregare dai menù dei rifugi altoatesini, ci sono piatti di montagna che si possono facilmente replicare homemade. Alcuni portano in tavola i grandi classici della tradizione europea come la polenta, altri esplorano inediti sapori scesi a valle dalle vette di Asia, Africa e Sud America.

Sfoglia la gallery all’inizio dell’articolo per scoprire dieci ricette per un menù ad alta quota. 

Translate »