L’hot dog fatto in casa (e tutte le varianti più golose)

L’hot dog fatto in casa (e tutte le varianti più golose)

Hot dog fatto in casa: le varianti gustose
Il classico con i cetrioli: Chicago Style
Hot dog con salsa chili
Hot dog con pesce e cipolle
Hot dog con tacchino e verdure

Siete amanti dello street food? Non sapete resistere al gusto del cibo da strada tipicamente made in USA? Se vi è mai capitato di andare negli Stati Uniti avrete sicuramente notato che oltre ai famigerati hamburger gli americani impazziscono completamente per un’altra cosa? Di cosa si tratta? Degli hot dog naturalmente!

La loro origine risale all’inizio del secolo scorso, quando un venditore di salsicce americano scelse dei panini lunghi al posto dei classici tondi per servire ai suoi clienti un pasto più comodo. Qualche anno più tardi un fumettista disegnò all’interno del panino un bassotto al posto della salsiccia, ironizzando sul fatto che si somigliassero parecchio, e lo chiamò hot dog. Da lì il nome è rimasto e il gusto si è perfezionato, con i würstel che hanno preso il posto della salsiccia.

In America (e ormai anche in Europa) è possibile trovare baldacchini a ogni angolo di strada e locali tematici che li preparano in tempo reale in tantissime varianti. Difficile non lasciarsi conquistare. La cosa positiva è che non c’è bisogno di espatriare per mangiare un ottimo hot dog, con qualche trucco e con gli ingredienti giusti è possibile prepararli a casa in modo semplice e veloce.

Il pane per gli hot dog

Iniziamo a capire che tipo di pane è ideale per la preparazione degli hot dog a casa. Quello tipico, in vendita ormai in quasi tutti i supermercati, è soffice e leggermente dolciastro, ideale per accogliere il würstel, le salse e gli altri ingredienti. Se volete farlo a casa, ecco la ricetta. Per 8 panini.

Ingredienti

450 g di farina tipo O
2 cucchiai di zucchero
40 g di burro
15 cl di latte
3 tuorli d’uovo
lievito per pane istantaneo
acqua e sale

Procedimento

Iniziate scaldando in un pentolino il burro con un po’ di acqua e aggiungete il latte mescolando bene. In una ciotola mettete la farina con lo zucchero, un pizzico di sale e i tuorli d’uovo e lavorate la pasta con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete burro e latte che avevate già preparato e lavorate nuovamente la pasta. Aggiungete il lievito istantaneo e fate riposare il composto in una ciotola per almeno un’ora.

Una volta lievitato, dividete l’impasto in 8 palline e lavoratele per ottenere da ognuna una forma cilindrica, con un diametro di circa 4 cm. Mettete quindi i panini su una teglia con carta forno e spolverateli di farina prima di metterli in forno. Se volete un pane ancora più morbido potete spennellarlo con il latte prima di cuocerlo. Infornateli quindi per 20 minuti circa a una temperatura di 200°: saranno pronti quando la superficie sarà ben dorata.

I würstel per gli hot dog

Una volta scelto il pane è il momento di pensare all’ingrediente principale del panino: il würstel. Quelli tipici per gli hot dog sono di maiale, speziati e poco piccanti. Vanno bolliti per circa sei minuti (di meno se ne preparate solo uno) in acqua non salata e scolati bene prima di metterli nel panino.

Le varianti più gustose per gli hot dog

Quello classico, il più venduto nei carrettini delle strade degli States, è condito solitamente con ingredienti come burro brasato, cipolle cotte al vapore o bollite, pancetta, cetriolini, formaggio cheddar, crauti, cetrioli, pomodori e peperoni. Come salse si possono usare la senape delicata e il ketchup.

Se volete provare varianti originali, preparate un hot dog di pesce con le cipolle caramellate o uno in versione messicana con la salsa chili (molto piccante per chi ama il genere), oppure, se volete stare più leggeri, quello con tacchino e verdure.

Translate »