Le lasagne ai funghi non sono tutte uguali

Le lasagne ai funghi non sono tutte uguali

C’è la ricetta tradizionale delle lasagne alla bolognese, e poi esistono tantissime varianti. Con la ricotta, con la salsiccia, con le noci. Ecco cinque idee per cucinare delle lasagne ai funghi che accontenteranno i gusti di tutta la famiglia.

Lasagne ai funghi con speck e scamorza

Per preparare le lasagne ai funghi con l’aggiunta di speck e scamorza tagliate a fettine e fate cuocere per qualche minuto a fuoco vivace 350 grammi di funghi, insieme ad olio, uno spicchio d’aglio e un po’ prezzemolo tritato. Tagliate a pezzi anche a una scamorza affumicata intera e 250 grammi di speck. Fate cuocere per qualche minuto in acqua bollente e salata 300 grammi di lasagne, un po’ alla volta per evitare che si attacchino tra di loro. Quando sono cotte, cominciate a comporre gli strati sulla teglia. Prima un bel po’ di besciamella (in tutto ne servono 300 ml), poi la sfoglia e quindi la dadolata di scamorza con i pezzi di speck e i funghi. Dopo una bella spolverata di parmigiano grattugiato finale, si lascia in forno a 180 gradi per 30 minuti circa. L’importante è servire le lasagne con funghi, speck e scamorza affumicata ancora calde, per poterle gustare al meglio.

Lasagne ai funghi con la ricotta

Si parte versando in una casseruola un filo d’olio, facendo soffriggere per qualche minuto uno spicchio d’aglio. Nel frattempo, si puliscono e si tagliano a fettine 300 grammi di funghi, da versare poi nella padella con il soffritto. Si aggiunge un pizzico di sale, si rimuove lo spicchio d’aglio e si spostano i funghi in una ciotola, insieme a 300 grammi di ricotta fresca. In una pentola capiente si fanno bollire le lasagne e poi non rimane che unire tutti gli ingredienti, ovviamente a strati: besciamella (anche in questo caso ne servnoo in tutto 300 ml), sfoglia, funghi e ricotta. Per chiudere, la solita spolverata di parmigiano e poi in forno a 180 gradi per 20-25 minuti.

Lasagne ai funghi con lo stracchino e le noci

La prima cosa da fare è tagliare a pezzi e rosolare 300 grammi di funghi con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio. Si tritano grossolanamente 50 grammi di noci, si fanno bollire per qualche istante le lasagne e poi si parte con la preparazione della teglia, da infornare a 180 gradi per 30 minuti: primo strato di besciamella (ancora una volta 300 ml), secondo di sfoglia e terzo con noci e stracchino (complessivamente 250 grammi ). Anche in questo caso la ricetta è completata da una spolverata generosa di formaggio grattugiato. Il risultato finale sarà un tripudio di sapori decisamente goloso.

Lasagne ai funghi con la zucca

L’autunno è la stagione della zucca e anche nelle lasagne ai funghi questo ortaggio farà la sua bellissima, anzi buonissima figura. Si parte tagliando a pezzi 300 grammi di zucca e 350 grammi di funghi a fettine sottili. Si tritano uno spicchio d’aglio e uno scalogno e si lasciano insaporire in una padella con un po’ di burro per un paio di minuti. Si unisce la zucca e mezzo bicchiere di vino bianco, si aggiusta di sale e di pepe e, dopo circa 10 minuti, si aggiungono i funghi. Si lascia cuocere ancora per un paio di minuti e nel frattempo si preparano le lasagne col solito procedimento in acqua salata. A questo punto non resta che sistemare la teglia con il primo strato di pasta; poi è il turno del condimento a basa di zucca e funghi, al quale aggiungere tutte le volte una manciata di parmigiano grattugiato per evitare che l’eccessiva dolcezza dell’ortaggio sbilanci il gusto del piatto. Dopo aver cosparso con il parmigiano rimasto, si infornano a 200 gradi le lasagne con funghi e zucca fino a quando il formaggio in superficie si sarà sciolto.

Lasagne ai funghi con salsiccia e robiola

Per quest’ultima ricetta , bisogna cominciare tagliando grossolanamente 300 grammi di funghi, da far rosolare con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio. In un’altra padella, si fa lo stesso con 300 grammi di salsiccia. Si uniscono i due ingredienti in una ciotola con tre mozzarelle a pezzi e 100 grammi di robiola. Si scaldano le lasagne in acqua salata e poi si procede al “montaggio” della lasagna nella teglia, creando un primo strato di besciamella (sempre 300 ml), un secondo di pasta e poi via con il condimento a base di salsiccia, funghi, mozzarella e robiola. Si cosparge tutto con l’immancabile formaggio grattugiato e si inforna a 180 gradi per 25 minuti. Ecco un’altra ricetta facile e stuzzicante per preparare in modo alternativo delle gustose lasagne ai funghi.

Translate »