Le cassate pantesche: scrigni di ricotta profumata alla cannella | CucinoFacile.it

Le cassate pantesche: scrigni di ricotta profumata alla cannella

No, la cassata non è solo quella siciliana e nonostante quella sia un vero capolavoro della pasticceria anche le cassate pantesche meritano un capitolo a parte nella storia della cucina italiana e uno spazio tra i dolci assolutamente da assaggiare: chiamate “cassategge” in dialetto, le cassate pantesche sono scrigni di pasta ripieni di ricotta di pecora, perfette se servite tiepide e accompagnate da un buon bicchiere di vino passito, pantesco, ça va sans dire.

Un tempo questi dolci erano preparati nei giorni di Pasqua, e farciti con ricotta o con una crema leggera, senza uova, a base di latte e amido di frumento. Ora la richiesta di queste prelibatezze ha fatto sì che si possano trovare nelle pasticcerie dell’isola tutto l’anno. Si possono preparare senza fatica anche a casa: qui di seguito la ricetta delle cassate alla ricotta, meravigliose per chiudere una cena o in qualsiasi momento della giornata abbiate voglia di un dolce stupendo.

Ingredienti per le cassate pantesche di ricotta

500 g farina 00, 125 g di strutto, 80 g di zucchero di canna, acqua, 1 cucchiaino di lievito per dolci, 1 presa di sale, 2 tuorli d’uovo.

Per la ricotta
500 g di ricotta di pecora, 150 g di zucchero di canna, 70 g  di gocce di cioccolato, 1 pizzico di cannella.

Procedimento

In una ciotola impastate la farina con lo strutto, lo zucchero, il lievito e il sale. Una volta che avrete un composto uniforme, copritelo con un telo e fatelo riposare in un luogo asciutto per 4 ore. Stendete poi la pasta con un matterello e con un coppapasta formate dei cerchi del diametro di 10 cm e con questi formate dei cestini che riempirete con la ricotta. Intanto in una ciotola grande amalgamate bene la ricotta con lo zucchero, le gocce di cioccolato e una spolverata di cannella. Mescolate bene e poi con questa crema farcite i cestini, che chiuderete con un altro cerchio di pasta dal diametro di 8 cm. Schiacciate bene i bordi delle cassate pantesche con le dita, passando un pennello bagnato di acqua lungo la circonferenza, perché la pasta aderisca bene. In una tazza sbattete i due tuorli d’uovo e poi con questi spennellate la superficie delle cassate. Praticate poi un taglietto sulla superficie di ogni cassata, aiutandovi con un coltellino, perché la pasta non si gonfi in cottura. Infornate i dolci in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Translate »