La vera ricetta del brodetto di Fano

La vera ricetta del brodetto di Fano

Il brodetto alla fanese
Il brodetto alla fanese
Il brodetto alla fanese
Il brodetto alla fanese
Il brodetto alla fanese

Non c’è città o borgo d’Italia che non abbia il suo piatto e quando si tratta di Fano non c’è dubbio: è il brodetto alla fanese. Una ricetta che, come tutte le zuppe di pesce, è nata a bordo dei pescherecci, unica per gli ingredienti con cui viene preparata: solo 10 specie tra quelle che non si possono vendere perché troppo grandi o piccole per finire sui banchi del mercato, messe in pentola con aglio, olio, concentrato di pomodoro e aceto. Un piatto buonissimo, facilissimo da fare (trovate la ricetta nella gallery sopra), così celebre da essersi meritato un evento a sé che è un pretesto perfetto per un weekend d’autunno: il BrodettoFest, che quest’anno si terrà da venerdì 11 a domenica 13 settembre.

Da 18 anni – prima si chiamava Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce – trasforma Fano nella capitale del brodetto e quest’anno – organizzato da Confesercenti Pesaro e Urbino e Comune di Fano, in collaborazione con Regione Marche –  sarà ancora più in grande perché si terrà non solo nella zona marinara della città, ma anche nel centro storico. Per l’occasione i ristoranti della città proporranno il loro brodetto come protagonista di menu speciali che serviranno agli ospiti seduti tra i tavoli che riempiranno tutti gli spazi aperti di Fano e, come sempre, oltre ad assaggiarlo, ci saranno tante occasioni per conoscere meglio questo piatto. Per esempio cooking show con grandi chef, laboratori dedicati anche ai bambini, incontri con esperti che racconteranno tante curiosità anche sulla tradizione dei brodetti marchigiani.

Ogni città marinara delle Marche, infatti, ha il suo brodetto, che si differenzia dagli altri per un dettaglio significativo. Per esempio, nel brodetto di Recanati non si mette il pomodoro ma si usa lo zafferanone (zafferano selvatico del Conero) e nove tipici di pesce anziché 10. Ad Ancona invece i pesci sono rigorosamente 13, tanti quanti i commensali che dovrebbero mangiarlo (in ricordo dei partecipanti all’Ultima Cena). Per vedere la ricetta del brodetto alla fanese sfogliate la gallery sopra

Translate »