La torta di mele di Anna Moroni: la ricetta

La torta di mele di Anna Moroni: la ricetta

Facile, soffice, gustosa, profumatissima. Insomma: la torta di mele! E se una mela al giorno toglie il medico di torno, allora esageriamo pure. Perché la torta di mele va sempre bene: per accompagnare una tazza di latte e caffè a colazione, come dolce di fine pasto, per la merenda del pomeriggio dei ragazzi o per arricchire la pausa tè delle 5. Scegliete il momento della giornata che vi piace di più. Oppure scegliete di non scegliere e mangiatela in tutte le occasioni. Una cosa invece dovete scegliere con attenzione: il tipo di mela con cui fare la torta perché, non dimenticate, le tipologie sono tantissime e le differenze (gusto, qualità organolettiche, consistenza) spesso notevoli.

Ma c’è una cosa che rende davvero unica la torta di mele e dà grande soddisfazione nel farla: è fortemente personalizzabile, al punto che potremmo dire che fatti salvi gli ingredienti fondamentali, per il resto… spazio alla fantasia!

La torta di mele di Anna Moroni, foto da
La torta di mele di Anna Moroni, foto da “Ricette all’italiana”.

La ricetta di Anna Moroni

E allora oggi vi presentiamo la famosa ricetta della torta di mele di Anna Moroni, già conduttrice accanto ad Antonella Clerici di La prova del cuoco e ora passata a Ricette all’italiana con Davide Mengacci.

Ingredienti

2 uova, 75 g di zucchero semolato, 150 g di farina, 1 Kg di mele renette, cannella, un pizzico di sale, zucchero di canna, burro.

Procedimento

Lavare, sbucciare e tagliare a fette le mele. Poi versarle in una bastardella con in po’ di zucchero e spruzzarle con del succo di limone.

In un’altra bastardella rompere e versare le uova, quindi aggiungere zucchero semolato e cannella. Mescolare con la frusta a mano e aggiungendo anche la farina setacciata e un pizzico di sale. Lavorare bene il tutto e poi aggiungere le fettine di mela nel composto e mescolare anche aiutandosi con le mani, data la grande quantità di mele presenti.

Imburrare una teglia (diam. di 24 cm) e foderare con la carta da forno. Versare tutto il composto lentamente aggiungendo man mano un po’ di cannella in polvere e (a piacere) un po’ di zucchero. Livellare bene. Infine mettere lo zucchero di canna.

È arrivato il momento di infornare: 170° per 1 ora e mezza circa (ma anche 2 ore), forno statico. Come sempre, vale la prova stecchino.

Completare la torta di mele con la glassa che avremo preparato nell’attesa della cottura: in un pentolino, mescolando, far sciogliere burro con zucchero di canna e un po’ di cannella in polvere.

Le nostre torte di mele

 

 

 

 

 

 

 

 

Translate »