La ricetta per la Festa dei nonni da fare per cena

La ricetta per la Festa dei nonni da fare per cena

Pollo-in-fricc__-2-

Gourmet, asiatica, etnica o veg? Nessuna di queste opzioni. La cucina preferita dagli italiani (o almeno da 38 milioni di loro) rimane quella della nonna, soprattutto se gustata durante il pranzo della domenica con tutta la famiglia riunita.

La domenica con la cucina della nonna

Sono quasi 8 su 10, il 76%, gli italiani, che dicono di preferire la cucina della tradizione a piatti ricercati, lunghe preparazioni, sapori esotici o standardizzati come quelli dei fast food. Il menù perfetto? È con lasagne e pollo al forno. È quanto emerge dall’indagine Doxa/Unaitalia “Le ricette della tradizione”, realizzata su un campione di di 1000 casi, rappresentativo degli italiani adulti, in occasione della festa dei nonni che si celebra oggi, 2 ottobre. Dalla ricerca emerge anche come per il 69% di loro il pranzo ideale della domenica è quello a casa con i famigliari. E sono i millennials a guardare più di tutti, e con affetto, alle riunioni a casa dei nonni: lo afferma il 44% dei giovani tra i 18 e i 24 anni.

Dalle lasagne all’arrosto: i piatti preferiti

Tra i piatti più amati emergono la lasagna, considerata da un italiano su due (il 50%) il primo piatto preferito; seguono la pasta all’uovo ripiena (ravioli, tortellini, ecc. 24%), il risotto (20%), le minestre e le zuppe (6%). Tra i secondi, invece, è l’immortale pollo arrosto con le patate il piatto della memoria, considerato dal 36% degli italiani il piatto della nonna per eccellenza insieme ad altri piatti tipici della tradizione come l’arrosto di vitello (20%), le polpette (18%), il pesce al cartoccio (16%) e il coniglio alla cacciatora (10%).

A cucinare si impara dai nonni

Il 21% degli italiani intervistati rivela di aver imparato a proprio cucinare dalla nonna, mentre la percentuale quasi raddoppia (37%) tra i ragazzi tra i 18 e i 24 anni. Per dimostrare allora ai vostri nonni di avere davvero appreso i loro segreti ai fornelli, perché non cucinate voi per la loro festa? Ecco un piatto da mangiare tutti insieme per festeggiare questa sera o la prossima domenica, se non l’avete ancora fatto. La ricetta è di Anna Moroni, cuoca televisiva e nonna di quattro nipoti, e si rifa alla tradizione umbra.

La ricetta del pollo in friccò

Ingredienti per 6 persone

Un pollo di circa 1 k a pezzi, 4 spicchi di aglio, una fetta di guanciale, 3 cucchiai di olio, 3 rametti di rosmarino, vino bianco secco, brodo, 400 gr circa di pomodorini a piacere, sale e peperoncino qb.

Procedimanto

Fate rosolare la carne in una padella di ferro con olio, il guanciale (facoltativo), il rosmarino, aglio e peperoncino. Quando è ben rosolata bagnare con vino bianco, sfumare e salare, far cuocere a fuoco vivo per 30 minuti circa, tenendo bagnato con il brodo, unire a piacere dei pomodori tagliati.

Una variante è quella di rosolare la carne con olio, aggiungere del brodo e unire a cottura una salsa alla cacciatora fatta con aglio, rosmarino e 1 acciuga, mezzo bicchiere di aceto e mezzo bicchiere di vino bianco, far evaporare e unire la salsa di pomodoro.

Translate »