La polenta più golosa? Quella concia!

La polenta più golosa? Quella concia!

Polenta concia, la più golosa che ci sia!
Polenta concia, la più golosa che ci sia!
Polenta concia, la più golosa che ci sia!
Polenta concia, la più golosa che ci sia!
Polenta concia, la più golosa che ci sia!
Polenta concia, la più golosa che ci sia!

La polenta concia è un piatto tipico della tradizione valdostana, fatto di polenta, formaggio e burro. Una ricetta senza dubbio calorica, ma adatta a ritemprarsi nel clima rigido delle montagne. In realtà le calorie non sono date dalla polenta, ma dal suo condimento di burro e formaggio, quindi potete scegliere voi se portare in tavola un piatto più o meno ricco e sostanzioso.

Come fare la polenta: le regole

Carne, pesce e verdure: come abbinare la polenta

La fontina, un formaggio antico

La fontina è un formaggio tipico valdostano, che ha ricevuto la certificazione Dop (Denominazione di Origine protetta) e per questo motivo si produce seguendo le regole di un disciplinare. Viene fatta solo con il latte (ne servono 100 litri per fare una forma di fontina) delle mucche nate e cresciute in Valle, che d’estate pascolano all’aria aperta sui prati e che d’inverno mangiano il fieno raccolto nei campi di fondovalle. Si utilizzano fermenti lattici autoctoni e la stagionatura avviene in grotte naturali della Valle d’Aosta.

La farina giusta per la polenta

Solitamente si utilizza la farina di mais per la polenta. Ma non ne esiste soltanto una! La bramata è una farina di mais macinata in modo grossolano ed è adatta per polente rustiche. Si accompagna bene con piatti di carne cotti in umido. La farina a macinatura media ha una grana più fine, è più morbida e si accompagna bene a verdure, legumi o salsiccia. Esiste poi una farina a macinatura fine, che rimane molto morbida e viene usata per piatti più delicati, con carni pregiate e selvaggina. Scegliete voi quella che più vi piace!

La ricetta per la polenta concia

Per preparare la polenta concia vi serviranno 200 g farina di mais, 120 g toma, 120 g fontina valdostana, 120 g burro, parmigiano grattugiato, pepe, sale. Per prima cosa mettete sul fuoco una pentola con 1 l di acqua. Non appena bollirà, salatela e poi versateci la farina a pioggia, mescolando con una frusta, per evitare che si formino grumi. Lasciate cuocere per circa 45 minuti, mescolando sempre con un cucchiaio di legno, per evitare che la polenta attacchi sul fondo. Sarà pronta quando si staccherà da sola dalle pareti della pentola. A questo punto aggiungete i formaggi privati della crosta e tagliati a dadini. Mescolate bene, spolverate con un poco di pepe e versate la polenta concia su un piatto da portata o su un tagliere, cospargetela di parmigiano reggiano e di burro, fuso precedentemente in un pentolino.

polenta-concia

Nel tutorial qualche suggerimento per una polenta concia perfetta!

 

Translate »