La Calabria in 6 prodotti tipici da assaggiare | CucinoFacile.it

La Calabria in 6 prodotti tipici da assaggiare

Sapori intensi ed equilibrati, artigianalità e tradizione. Ecco alcuni dei migliori prodotti della Calabria che ne raccontano l’incredibile ricchezza.

Liquirizia

Coltivata da secoli, è stata citata nell’Encyclopaedia Britannica nel 1928, che la definiva «la più apprezzata in Gran Bretagna». Dop dal 2011, la liquirizia di Calabria si trova come radice fresca o essiccata e come estratto. Antinfiammatoria, digestiva, dissetante e, si dice, anche afrodisiaca, si è guadagnata addirittura un museo dedicato: il Giorgio Amarelli di Rossano.

Bergamotto

L’olio essenziale che si ricava da questo agrume, coltivato in Calabria in modo intensivo dal 1750, è conteso dai profumieri e dai pasticcieri di tutto il mondo per i suoi aromi freschissimi. Anche la buccia grattugiata e la polpa donano un gusto molto caratteristico ai dolci e alle ricette salate, mentre le spremute di bergamotto sono tanto amare quanto benefiche; migliorano
se mescolate al succo di agrumi più dolci, come le arance rosse.

Caciocavallo Silano DOP

Prodotto con latte vaccino e a pasta filata, il caciocavallo è un formaggio tipico del Sud Italia, e quello Silano è tra i più rinomati. Deve il nome al metodo di conservazione: le forme sono legate in coppia a una corda posta a cavallo della trave, in modo che possano essiccarsi all’aria. Quando è poco stagionato (un mese), ha un sapore dolce e fondente, che diviene via via più piccante
se la maturazione si protrae (un anno). Da provare anche sulla griglia o fritto.

‘Nduja

Questo insaccato morbido, spalmabile e piccante è uno dei prodotti più noti della regione. Si prepara con le parti grasse del maiale condite con il peperoncino locale, insaccate e affumicate. La tradizione ne prevede il consumo spalmato su fette di pane
abbrustolito, ma è ottimo anche per insaporire sughi e frittate.

Cipolla rossa di Tropea IGP

Tra i prodotti più conosciuti e amati della Calabria, è tutelata con l’Igp e si riconosce per il suo sapore dolce, una caratteristica dovuta al clima sempre mite e senza sbalzi di temperatura. È utilizzata in moltissime ricette della tradizione e se ne fa anche un’ottima confettura per accompagnare i formaggi.

Peperoncino

Quello calabrese è così celebre da essersi meritato un festival a tema, nella cittadina di Diamante. Si consuma sia fresco sia essiccato e compare nella maggior parte delle ricette tipiche, oltre che in alcuni classici come gli spaghetti aglio, olio e peperoncino. Rispetto ad alcune varietà americane è di media piccantezza, ma ne basta poco per insaporire i sughi e l’olio per la pizza.

Translate »