Il segreto per il vitello tonnato perfetto di Antonella Clerici!

Il segreto per il vitello tonnato perfetto di Antonella Clerici!

2_VitelloTonnato@AndreaRibaldone
expo-2015-andrea-ribaldone
Due-Buoi-ristorante-Alessandria-960×639
Alessandria+Buoi+rossi+018
andrea1-3854999991

Il vitello tonnato è un piatto perfetto per l’estate, facile da realizzare e goloso per grandi e piccini. C’è chi lo porta in tavola come antipasto, chi lo preferisce come secondo, l’importante è gustarlo fresco e saporito. Una preparazione apparentemente semplice basata su un morbido pezzo di carne ben scelto e una salsa cremosa al punto giusto. Proprio quando i passaggi sono relativamente pochi, si nascondono le possibilità di piccoli errori che mandano all’aria la soddisfazione di chi si è applicato in cucina con delusione di chi è a tavola. Oppure c’è chi, come Antonella Clerici, che ha fatto del vitel tonné (come lo chiama lei) il suo piatto forte… tanto da far innamorare il suo Vittorio!

Qualche mese fa, abbiamo incontrato Antonella Clerici a Milano quando ha ricevuto il premio Orio Vergani 2019 per aver valorizzato e promosso la cucina italiana tradizionale” dall’Accademia Italiana della Cucina. In quell’occasione speciale, la storica conduttrice di La Prova del Cuoco si è lasciata andare a ricordi e piccole confidenze, tra cui il segreto del suo vitello tonnato.

Se anche per voi il problema del vitello tonnato è la sensazione stucchevole portata dalla salsa, allora il suggerimento di Antonellina è per voi prezioso. Come di solito succede, è dalla mamma che arriva il trucco: mettere la carota nella salsa lasciandola leggermente grumosa. Le istruzioni sono molto facili: far bollire il magatello con carota, sedano e aromi, poi frullarli insieme alla maionese, poi si aggiungono capperi e pasta di acciughe o acciughe fresche. La bionda premiata non ha problemi anche a confessare l’impiego della maionese già pronta come soluzione pratica, proprio come una vera cuoca del XXI secolo. Il segreto di Antonella Clerici per il vitello tonnato perfetto sta proprio nella carota, che conferisce quel sapore un po’ dolce togliendo l’acidità della maionese. “Poi a me piace con tanta salsa… mi piace il vitel tonné salsoso!” commenta la giornalista. Accanto a “petaloso”, l’Accademia della Crusca potrà considerare questo nuovo termine nel dizionario italiano?

Translate »