Il segreto della piccata di pollo al limone è la farina!

Il segreto della piccata di pollo al limone è la farina!

I consigli per preparare la piccata di pollo
I consigli per preparare la piccata di pollo
I consigli per preparare la piccata di pollo
I consigli per preparare la piccata di pollo
I consigli per preparare la piccata di pollo
I consigli per preparare la piccata di pollo

Una fettina di pollo cotta in padella vi può far pensare a un secondo poco entusiasmante… Nulla di più sbagliato se la fettina di carne si trasforma in una piccata di pollo al limone, tenera e profumata, con l’aggiunta di un delizioso sughetto!

Secondi di pollo: 10 ricette sfiziose

Svizzera di pollo e spinaci
Tajine di pollo alle olive
Pollo fritto e pop corn
Pollo al latte e curry
Spiedini di pollo marinato alle erbe
Straccetti di pollo al cardamomo e porri al Marsala
Pollo in crosta di tagliolini
Coscia di pollo farcita agli asparagi
Arrostini di pollo al mais
Polpette di pollo ai pistacchi con melanzane fritte

Con la farina è tutto più tenero

Il calore che si sviluppa nella padella in cui cuoce la fettina di pollo asciugherebbe la carne, sino a renderla dura e secca, in poche parole, immangiabile. Esiste però un modo per ridurre la disidratazione della carne, nonostante una cottura in padella ad alte temperature: passare la fetta di carne in un velo di farina prima di cuocerla. Questa proteggerà parzialmente la carne dal calore della padella, mantenendola umida.

Il brodo di pollo in poche mosse

Il brodo è un preparato che spesso viene associato a cibi poveri di sapore. Nulla di più sbagliato perché se fatto bene, con gli ingredienti giusti, il brodo serve invece ad arricchire di sapore moltissime preparazioni. A patto di farlo a regola d’arte. Per questo piatto procuratevi mezzo pollo o mezza gallina (più saporita), due carote, una costa di sedano, una cipolla e dei gambi di prezzemolo. Mettete il pollo in una pentola coperto di acqua e fatelo cuocere per due ore, schiumando di tanti in tanto. Trascorso questo tempo, aggiungete i vegetali tagliati a pezzetti e fate cuocere ancora per un’ora. A quaranta minuti dalla fine aggiungete i gambi di prezzemolo. Trascorse tre ore spegnete e filtrate il brodo. Lasciatelo poi raffreddare prima di metterlo in frigo. Assaggiatelo e salatelo se necessario. Potete anche congelarlo ma se non lo fate, consumatelo nel giro di due giorni.

La ricetta della piccata di polo al limone

Ingredienti per 4 persone

8 fettine di petto di pollo, 4 limoni, capperi sotto sale, 2 cipolle (o lo scalogno), 2 bicchieri di brodo di pollo, prezzemolo, burro, farina, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Procedimento

Per prima cosa tagliate in due i limoni, fate a fette abbastanza sottili un limone intero e spremete il resto. Tritate le cipolle, asciugate la carne con un foglio di carta assorbente e poi passate ogni fettina in un velo di farina su entrambi i lati e lasciatele in un piatto dove avrete messo un po’ di farina. In una padella scaldate un filo di olio extravergine e poi mettete le fettine di carne, una alla volta. Lasciate che si dorino ben bene da tutti i lati e poi toglietele dalla padella e tenetele al caldo. Aggiungete due noci di burro nella padella e poi mettetevi la cipolla affettata. Fatela soffriggere lentamente e, quando sarà dorata, unite il brodo, che servirà a deglassare il fondo. Aiutatevi con una spatola e poi unite il succo di limone e le fettine. Lasciate cuocere sino a che il liquido non si sarà ridotto da poter bagnare le fette di pollo senza farle affogare. Unite i capperi, il prezzemolo e la carne e lasciate sul fuoco ancora qualche minuto. Servite poi con una insalatina mista o verdure saltate a vostro piacimento.

piccata di pollo

Nel tutorial qualche consiglio per un piatto perfetto!

 

Translate »