Il pranzo della domenica su Radio Deejay: palline di riso fritte | CucinoFacile.it

Il pranzo della domenica su Radio Deejay: palline di riso fritte

Nell’ultima puntata di “Il pranzo della domenica”, la rubrica dedicata alla cucina ospite del programma DeeNotte condotto da Gianluca Nicola Vitiello ogni venerdì sera su Radio Deejay, il mio intervento si è ispirato alla cucina delle nonne e alla luce giusta per ogni piatto.

Prima di passare alle ricette, parliamo dell’illuminazione giusta per la tavola e delle tendenze che vengono dal mondo della ristorazione. A farla da padrone sono le luci al Led ricaricabili senza filo, di design. Il trend, dalle tavole stellate è giunto su quelle di casa. L’effetto è intimo perché i vari brand hanno pensato a qualcosa che sostituisse il classico “lume di candela”. Un esempio tra tutti? La lampada Bontà studiata da Davide Oldani per Artemide: oltre a illuminare bene i piatti, è caratterizzata da una certa polifunzionalità. Come? Volendo si trasforma in un portavivande: sulla base illuminante si possono montare una ciotola di vetro o un piatto più ampio, per poggiare i cibi da condividere.

Eccoci alla parte gastronomica, che tanto piace agli ascoltatori di Radio Deejay. Per un antipasto domenicale veloce e delizioso, ho presentato la ricetta delle palline di riso di Teresa DiGiorgio, nonna della nostra collega Jaclyn DiGiorgio. Ecco cosa ci ha raccontato:«Emigrata negli Stati Uniti dalla Calabria, nonna Teresa preparava i suoi micro arancini nelle occasioni di festa. Oggi, continua la tradizione zia Liz, facendomi venire sempre l’acquolina e un po’ di nostalgia» – anche a noi!

Palline di Riso Fritte

Cuoco Marco Moretto
Impegno Medio
Tempo 1 ora

Ingredienti per 4-6 persone

400 griso Arborio
125 g ricotta
70 gPecorino Romano Dop
50 g prezzemolo
2 uova
pangrattato
olio di arachide – sale

Ponete la ricotta in uno scolapasta, appoggiandola su fogli di carta da cucina, in modo che rilasci tutto il suo liquido e rimanga ben asciutta.

Lessate il riso in acqua bollente salata per circa 15-18 minuti, scolatelo e versatelo in una ciotola.

Mescolatelo con le uova, la ricotta, il pecorino grattugiato e il prezzemolo, mondato e tritato.

Formate circa una quarantina di palline, grosse come quelle del gelato. Passatele nel pangrattato e friggetele, poche alla volta, nell’olio caldo, fino a doratura.

Per chiudere il pranzo della domenica, ho proposto su Radio Deejay un dessert goloso, le sfogliatine di mele. La ricetta di famiglia è della nostra head chef Joëlle Néderlants, che ricorda la nonna Josephine Hauregard: «Quando preparava la merenda per me e i miei fratelli, mia nonna non si dimenticava mai di questi chaussons aux pommes, tipici del Belgio e della Francia, che erano la mia passione». 

Sfogliatine di mele

Cuoca Joëlle Néderlants
Impegno Facile
Tempo 1 ora e 15 minuti più 30 minuti di raffreddamento
Vegetariana

Ingredienti per 6 persone

1 kg mele (tutte tranne le renette)
500 g 2 rotoli di pasta sfoglia
120 g zucchero di canna biondo
1 limone – 1 uovo
zucchero a velo

Sbucciate le mele e tagliatele a dadini piccoli.

Cuocetele a fuoco basso con lo zucchero e la scorza e il succo di 1/2 limone per almeno 25 minuti.

Eliminate le scorze di limone e fate raffreddare completamente.

Ritagliate nella sfoglia 14-16 dischi da 8 cm con un coppapasta ondulato. Stendeteli con il matterello così da allungarli in modo che diventino leggermente ovali.

Distribuite su ogni ovale 1 cucchiaino abbondante di mele cotte, bagnate i bordi con uovo sbattuto, ripiegate la pasta e sigillate bene premendo lungo i bordi.

Spennellate sulla superficie il resto dell’uovo sbattuto, decorate a piacere con piccole righe fatte con la punta di un coltello, poi spolverizzate di zucchero a velo ogni sfogliatina.

Infornate a 200 °C su una placca foderata di carta da forno per 18-20 minuti.

* Ho proposto in radio una piccola variazione: al posto della farcita di mele, potete optare per questa farcia, fatta con cioccolato di recupero (cioccolatini, tavolette, uova di cioccolato). Ecco come fare: fondete in una pentola, con 250 g di panna, 250 g di cioccolato; ponete il composto in una sacca da pasticcere e fate riposare in freezer per 40 minuti, poi farcite i dischi di pasta sfoglia e infornate.

Il prossimo appuntamento è per venerdì 02 aprile dalle 22 su Radio Deejay: potete collegarvi via radio, Tv, computer e cellulare: basta scaricare l’app. E se ancora dormite o vi siete persi la puntata niente paura: la potete scaricare qui e ci sono anche podcast e playlist. Buona domenica!

Translate »